Il Blog

Elena Kagan, mia sorella.

In Politica on aprile 30, 2010 at 1:07 PM

Nonostante le sacche ancor esistenti di neo-con, di negazionisti del clima, di persone che paragonano Barack Obama a un clone di McCain, la notizia che e’ UFFICIALE risulta essere la seguente:

“Elena Kagan nominata avvocato generale dello stato presso la Corte Suprema”.

Dopo 44 uomini una Donna.

Non e’ tutto, Elena ha 50 anni, vi evito il curriculum ma vi assicuro che e’ di livello alto.

La Kagan e’ lesbica.

Fra i casi che analizzerà nel prossimo futuro v’e’ un’importante causa contro il Vaticano per un pesante caso di pedofilia.
Una causa nella quale il Vaticano rivendica l’immunita’, sostenendo la sovranità dello stato.

Mi aspetto articoli dei vari Ferrara, Rocca o Cascioli che tenteranno l’ennesima mistificazione del caso in oggetto.
Tireranno fuori studi di Zichicchi sulla malattia omosessuale, difenderanno a spada tratta le solite cazzate, vale a dire la famiglia, il vincolo matrimoniale, l’incapacita’ di procreare fra gente dello stesso sesso e così via.

Se il prodotto di due etero e’ Bossi Renzo, lasciatemi dire che e’ molto meglio non avere prole.

“Non vorrei mai che l’insegnante di mio figlio fosse gay”
per i piu’ giovani e per gli smemorati vorrei ricordare che quest’indecenza venne detta sul palco del teatro Parioli, durante una puntata del Costanzo show, dall’attuale Presidente della Camera on. Fini Gianfranco.
Che e’ un nemico e tale restera’ fino alla fine.

“I froci sono tutti a sinistra” il nano durante l’ultima campagna di regime.

Fra i molti che delireranno su tale argomento, vedrete, manchera’ l’opinione di “Chiappe d’oro” al secolo Bondi Sandro….che ancora non si capacita del mancato amore fisico del nanocapo a favore del duo Gelminicarfagna.

Una chicca:
Bocchino si e’ dimesso.
Tutti a blaterare della rava e della fava e nessuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno:

Italo Bocchino s’e’ infiocchettato la Carfagna.
Regola nr. 1: mai con la donna del capo.
Mai.

I risultati sono sotto gli occhi di tutti, anche di coloro che, per prevenire, al mattino prima di uscire di casa si sbattono due fette di salame sopra le palpebre, cosi’ da non vedere tutto il marcio nel quale nuotano, e nella personale speranza che non riescano ad intravedere neppure quel Tir che li mira da distante, con i freni rotti….

  1. Italo Bocchino si ciula la Carfagna??? io non le so mai ste cose… ma sul serio???

  2. Se sei andato sul blog di Rocca, sei entrato nell’archivio, hai digitato la parola Obama e poi – dopo aver letto tutti i post e/o gli articoli in cui questa parola venga riportata anche solo una volta – hai maturato un’opinione critica e accettabilmente analitica sul valore di Rocca come americanista, allora il tuo punto di vista è rispettabile. Se non l’hai fatto, invece, è eloquente e plausibile come l’espressione di Travaglio ad annozero quando Bersani gli ha chiesto se conoscesse nel dettaglio il contesto e le istanze dei manifestanti dell’Asinara. Si insomma, gli ha chiesto se sapesse di cosa stava parlando.

  3. @umbe.Garantito
    @Aldo.
    Ne ero certo, ho volutamente citato Rocca nella speranza di leggere un tuo commento,
    caro fratello, compagno, vate, mia personale coscienza critica.
    Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: