Il Blog

Blandi Credenti, che schifo.

In Politica on luglio 7, 2010 at 8:57 am

Sento da più parti sostenere blandamente la seguente tesi:
” Credo a Dio, non credo nella Chiesa”

E’ una frase Cattolica.
Nel resto del panorama culto-religioso globale la sopracitata non riscontra esempi.
L’Ortodosso crede in Dio e crede nella sua Chiesa.

I fedeli collegati con il Vaticano hanno una visione “strana” dell’argomento, per non dire di peggio:

La Santa Sede divulga a tutti i propri credenti diversi messaggi d’amore, di gioia, di sacrificio, di preghiera.
Tali e quali quelli che Gesu’ il Nazareno andava dicendo e poi, per mano altra e postuma, scrivendo, un paio di millenni fa’.

Se uno ha voglia di andare al mare, il più delle volte si porta via il costume, mica le scarpe chiodate.

Se uno produce suole da scarpe, in linea di massima le vende a uno che ci applica la tomaia, e quello della tomaia andrà a venderla a un negozio di scarpe, tipo “per fare un albero….” dell’indimenticabile Sergio Endrigo.

Eh no.
Non va bene.
Suona troppo comodo.
Credo in una cosa ma non credo in chi e’ il depositario della medesima e che mi informa sulle direttive.

Guardate che sono serio, lo dimostrano TUTTE le maiuscole con le quali iniziano i nomi di questo post, una rarità.

Non va bene.
Una volta che credi in Dio,
prendi e ti rechi a Funzione, hai presente?
Quella con l’Eucarestia donata previa Confessione.
Poi, se non sei in accordo con il tuo Sacerdote o con il tuo Pontefice altro non fai che farglielo sapere.
Se noti che il comportamento non cambia o cambi religione o cambi parrocchia.

Perché a me sta storia suona proprio
“Strana”, per non dir di peggio.

E il “peggio” ha dei nomi e dei cognomi.
Gente per bene, che mai si direbbe, dal Marrazzo “rifugiato” in convento, al Zaccai elargitore di Crocefissi, al De Pedis “benefattore”, al Marcinkus “golfista”, fino ad arrivare agli sconosciuti, al vostro vicino di casa, al professore di catechismo dei vostri figli, al dottore di famiglia che di tutto punto vestito tiene la consorte a braccetto alla cena del Rotary , e nel parcheggio del ristorante l’amante nascosta.

Che schifo.

A Barcellona, il mese scorso, ho sfilato con il corteo del Trans-Pride.
Persone intelligenti, simpatiche, gioviali, pronte alla battuta e alla risposta, solari.
Persone che combattono ogni giorno contro i sopracitati “Blandi Credenti”, e lo fanno con il sorriso, velato da una malinconia tipica di quelli che sanno di essere nel giusto e non comprendono il perche’ di tanto astio.

E si ritorna all’inizio,
“Credo a Dio, non credo nella Chiesa”.
Buffoni.
Opportunisti.
Menefreghisti.
Bigotti.

Mussolini firmo’ i Patti Lateranensi e la STESSA notte copulo’ con una donna che non era sua moglie.
Kossiga all’assassinio di Moro si trovava in Udienza Papale.

Esimi “Blandi Credenti”,
di ogni estrazione sociale,
vedete di occuparvi delle vostre, di magagne, che ne avete a bizzeffe, non basterebbero 5 pontificati a risolverle.
Non perdete tempo a rompermi il cazzo con la Bonta’, l’Altruismo, la Carita’ e l’Amore per il prossimo, concetti che conoscete solo a parole perche ‘ fra i tre libri che avete letto in vita v’e’ il Vangelo taroccato.

Abbiate pieta’ di chi, fortunatamente, non la pensa come voi e se proprio non ce la fate allora, lo dico con il cuore,
armatevi di buona volonta’ e passate il resto dei giorni al pari dell’On. Binetti Paola, cilicio compreso nel prezzo.

Per quanto totalmente lontana dalle mie posizioni , l’On. Binetti ha i requisiti per essere considerata una VERA credente, ossequiosa dei dettami che gli vengono impartiti dai Testi Sacri e dalla Santa Sede.

Vs
Zacforever

Annunci
  1. No caro Zac, a mio avviso questa volta hai preso un abbaglio: diresti la stessa cosa per Fini? Crede nel Pdl ma non crede in Berlusconi: eppure immagino che per te Fini sia un “buon” politico, o sbaglio?
    Probabilmente anch’io credo in una qualche forma “superiore”, ma non per questo deve per forza credere in chi si fa portavoce di tale credenza: nessuno è depositario della verità! Ed ognuno è libero di credere in ciò che vuole!
    Semmai il problema è un altro: sono le persone che, in nome di una qualche credenza, professano bene e …razzolano male, e ciò, purtroppo, accade nella fede, nella politica e nella vita tutta. Gli onesti stanno da una parte e anche dall’altra, e la gente “seria” sta da una parte e dall’altra.
    Certo, se credo in Dio dovrei anche rispettare i dettami della Chiesa, cosa che i più, se non tutti, non fanno, ma a me di questo interessa poco nel senso che poi ciascuno farà i conti con la propria coscienza: l’importante è che in nome di tali dettami vengano dettate regole che debbono valere per tutti, questo proprio no. Ma questo non dipende dalla Chiesa, ma dalle persone (ma ti ricordi che fine hanno fatto i “dico” promossi dalla sinistra quand’era al governo?). Lo Stato è laico! Ma le persone rispettano tale norma? Direi proprio di no!
    Domanda: mi dici nel tuo piccolo come aiuti “gli altri”, il prossimo?
    E’ una domanda giusto per farmi gli affari tuoi, ma visto che qui si contesta sempre quello che fanno gli altri vorrei sapere nel tuo piccolo cosa fai tu per gli altri, giusto per sapere.

  2. le persone blande che tu hai descritto non credono in dio,ma nella chiesa/clero.esattamente il contrario.

  3. Chiesa/clero/cattolico

  4. Su Fini: e’ un nemico, lo sara’ anche in futuro, ma quale “buon politico”.

    “Nessuno e’ depositario della verita’”
    Errato.
    Per i fedeli Cristo e’ il depositario della verità Suprema.
    Per quella terrena v’e’ l’ “infallibilità Papale”, che e’ il motivo per cui non gli e’ stato consentito di parlare alla Sapienza, per la mancanza del contraddittorio.

    Caro/a Anonimo,
    quello che faccio io per gli altri non l’hai neppure lontanamente sognato, e figuriamoci se lo comunico a una persona che non si firma,
    per quanto mi riguarda potresti anche essere Ignazio La Russa.

    Buona giornata,
    Zac

  5. E sui Dico:
    i tuoi amici Mastella e Castgnetti e Binetti hanno affossato la Legge,
    la lunga mano di Natzinger arriva veloce a Piazza del Gesu.

    Invece di fare domande demagogiche,
    perché non scrivi un bel commento su quali sono le leggi più importanti promulgate dal nano di Arcore negli ultimi 15 anni?

    E poi, se te la senti, illuminarci pure sui benefici ricevuti dall’intero popolo italiano.

  6. perché, prima di scrivere, bisognerebbe informarsi.

    Caro/a anonimo, le uso una cortesia,
    mi sono informato per lei e questo e’ quanto:

    “Pubblicizzare atti di beneficienza e più in generale  di carità  è un peccato,  restano gesti generosi; è l’ostentazione di tali atti che si trasforma in pura demagogia, arroganza da ricchezza e da potere (economico-politico-sociale ecc.) laddove essi vengono perpetrati dai potenti di turno o da uomini con deficit di moralità progressivo. ”
    Card. Joseph Ratzinger

  7. caro zac,
    sono credente, prego e vado in chiesa.
    appoggio le suore che organizzano gli eventi sportivi per giovani. appoggio le suore che organizzano il campo estivo. appoggio le associazioni come l’ACR (Associazione Cattolica Ragazzi) che permettono ai giovani di passare sabati pomeriggi con altri ragazzi di tutta la provincia.
    appoggio il prete che gestisce le aule per il catechismo e aiuta nelle sagre.
    Appoggio il prete che pur di stare in mezzo ai giovani si iscrive su facebook e impara ad andare con i pattini sul ghiaccio.
    MA
    NON APPOGGIO la Chiesa quando una vecchia signora lascia in eredità alla chiesa una grande casa dove al momento dentro c’è un’associazione che aiuta i disabili e la Chiesa si permette di cacciare i disabili perchè la casa è divenuta di sua proprietà.
    NON APPOGGIO il prete che dice a mia zia ,che vende oggetti fatti da lei per volontariato, di cambiare giorno per esporre il suo banco perchè il suo banco fa pochi soldi e ne vorrebbe mettere un altro.
    NON APPOGGIO il prete che fa incementare un piccolo campo da calcio di un piccolo paesino, dove facevano addirittura tornei, solo perchè il comune gli ha dato dei bei soldini per fare parcheggi!!!
    NON APPOGGIO i preti che chiedono soldi per mandarli in Africa e poi qui da noi ci sono associazioni di meravigliosi volontari che non hanno fondi per spostare i disabili.
    sono credente, credo in Dio ma NON APPOGGIO la Chiesa quando si muove come una grande impresa.
    forse per questo molta gente dice di credere in Dio e non alla Chiesa… alle volte mi rispecchio anchio!!
    Grazie per l’attenzione

  8. Cara io.
    Hai tutta la mia stima per le argomentazioni che non fanno una grinza.
    Lungi da me definire le tue abitudini come “Blande”, tu sei una “Vera” credente.

    E, come con la Binetti, non ho nulla da eccepire, rispetto reciproco,

    Credo anche che tu non abbia problemi a far sapere al prete che toglie il banco a tua zia che e’ un bifolco.

    Grazie del commento.

    Vs.
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: