Il Blog

VIENI VIA CON ME

In Politica on novembre 23, 2010 at 11:08 am

Oggi ne parlo.
Ho volutamente atteso le prime tre puntate, prima sarei stato troppo di parte,
il programma “Vieni Via con me” e’ una bomba silenziosa, un vento di conoscenza, una casa comune, una cosa mai vista.

Dopo la prima puntata si sentiva dire che si’, un successo, 7milioni e mezzo di spettatori, ma c’era Benigni.
Dopo la seconda puntata molti si sono zittiti, 9milioni e mezzo di spettatori, senza Benigni.
Da stamane, salvo qualche imbecille che raccoglie firme contro Saviano, nessuno, Masi compreso, potra’ piu’ dir nulla:
Piu’ di 10 milioni di spettatori.

E’ un format composto da elenchi, chi lo legge e l’elenco stesso compongono il nocciolo dell’exploit.

Le persone meno informate, a sentire in due minuti le vessazioni alle quali vengono sottoposti i Gay, elencate da Vendola; ad ascoltare i motivi per i quali la Moschea di Torino va’ costruita, elencati da una suora ;a capire quali siano i valori della destra e della sinistra, elencati da Fini e Bersani, ricominciano a PENSARE.

Sono certo che molti cittadini affamati di Avetrana, Amici e reality vari, negli ultimi tre lunedi’ si siano sintonizzati su Fazio e Saviano e abbiano cominciato a capire che e’ piu’ interessante ascoltare Don Gallo piuttosto di Don Verze’, Susanna Camusso piuttosto di Maria De Filippi, Antonio Albanese piuttosto di Pippo Franco.

Spiccano poi i monologhi di Saviano, un uomo che non si’ puo’ raccontare in due righe.
Un uomo che ha raccontato a dieci milioni di persone come si svolge un “affiliamento” nelle mafie,
del come i rifiuti della campania abbiano provenienze esterne, del come si sia rifiutato un funerale a Welby e non a De Pedis o a Pinochet.

Sono cose che personalmente conosco da anni, in questo blog ne ho parlato a iosa, come me molti altri, ma la platea di “Vieni via con me”, forse, IGNORAVA.

Il merito di questo programma e’ proprio questo, mettere a conoscenza le persone, poi uno puo’ votare Pino Rauti o Mario Capanna, ma almeno e’ informato.

Dopo questo ciclone, vedrete, programmi come il grandefratello finiranno dentro a uno sgabuzzino ragnatelato.

Mi cimento.
Faccio anch’io un elenco.

Elenco delle cose che sono DOVUTE a una donna, dopo 2000 anni di bastonate:

UN FIORE
UN LAVORO
UNA CAREZZA QUOTIDIANA
L’INDIPENDENZA
UN POSTO DI COMANDO
UN PIEDISTALLO
UN TRAMONTO
UN REGALO
UNA GENTILEZZA
UN VIAGGIO
UNA SPERANZA
UN RITRATTO
UN BACIO
UN ARRIVEDERCI
UNO SGUARDO COMPLICE
UN’ UOMO
UN PREMIO
UN RINGRAZIAMENTO

Perche’:
“Si possono ingannare poche persone per molto tempo o molte persone per poco tempo.
Ma non si possono ingannare molte persone per molto tempo” A. Lincoln.

Direi che, a tal proposito, abbiamo gia dato tutto il tempo possibile.

Annunci
  1. La Camusso mi è piaciuta molto. Non sono sicuro che Vvcm sarà una cura al fosforo per la tv, anzi, temo che il sistema rilascerà i suoi anticorpi presto, per riequilibrare le cose, perché in tv non è la domanda che determina il prodotto, ma l’offerta.

  2. Appunto, l’offerta.
    Uno share di tenmillions fa’ generare un’offerta non ipotizzabile sino a due mesi fa’.
    Alla Sipra stanno sgomitando per inserire un paio di spot in più.

    Saluti, Ministro Barabba,
    P.S.
    E Romanzo Criminale 2?
    Io l’ho trovato perfetto.

    Ciao
    Zac

  3. Trovo che VVCM sia un buon programma e che abbia tanti meriti. È un peccato che probabilmente resterà un sasso nello stagno dell’offerta televisiva e che, anche sei i cerchi che sta producendo colpiranno qualche spettatore, la maggior parte degli italiani non saranno nemmno sfiorati. Forse, se nei palinsensti televisivi, al posto dell’attuale deserto ci fossero più VVCM potremmo veramente iniziare a sperare in un’Italia migliore.

  4. @Zac: ho visto le prime due puntate, perfettamente sullo stesso livello della prima stagione, una cosa dal punto di vista formale mi ha dato un po’ fastidio a dire la verità, ci sono un paio di scene che sono girate in centro a Roma, una in particolare a piazza del popolo, se ci fai caso la qualità dell’immagine è inferiore, molto probabilmente perché hanno usato videocamere differenti più adatte ad essere trasportate fin lì, perché gli altri esterni hanno la stessa, bella e nitida, fotografia, invece la scenografia, mannaggia a loro, è perfetta, non c’è un’automobile, dico una, che si vede anche solo sfocata nell’angolino, che sia fuori epoca. Mi scuso con gli altri per la chiacchierata fuori tema con Zac

  5. Ciao zac, come al solito trovo il tuo modo di argomentare efficace, attento e mai sopra le righe – ti sei addentrato nel mio “campo professionale” con una sagacia degna di Grasso o Eco…(fine dei complimenti) – parte seria: quello che sicuramente il programma ha fatto è rompere gli schemi a cui da tempo gli spettatori erano assuefatti e ha introdotto un nuovo modo di utilizzare le potenzialità del mezzo informativo e divulgativo – non è possibile tornare indietro, l’evento si è verificato, la tanto ambita audience ha dato il responso e la Tv non può non tenerne conto se non vuole perdere terreno – sono convinta che ora si scateneranno i “cloni” – speriamo che grazie al pionieristico esperimento qualitativo di Fazio e Saviano si scateni una “spietata” concorrenza…

  6. Ma quali scuse.
    Tu non sei autorizzato a scusarti.
    Prima della messa in onda ho sentito la produttrice, terrorizzata perché durante i ciak a Piazza del Popolo v’era il terrore che Sollima allargasse l’immagine anche solo di un metro, non avevano più automobili vecchie.

    Ciao,
    Zac

  7. Cara Loretta,
    dal fondo,
    una spietata concorrenza.
    Ne sono certo, come sono certo che al di fuori del tubo catodico vi siano centinaia di artisti capaci di fare a gara per format simili.
    Ma ci pensi?
    Al posto di vedere la Clerici, gustarci un Bergonzoni?

    Grazie,
    Zac

  8. Caro forsenontutti,
    secondo me non sara’ un sasso nello stagno.
    E’ una novità, normalmente quando una novità viene recepita da milioni di persone che tornano a sintonizzarsi sette giorni dopo,
    la novità diventa una realtà,
    abbi fiducia.

    Ciao,
    Zac

  9. …caro Zac sei un bravo scrittore (cosa che io non saro’ mai); cosa mi da tanto,…..io sono piu’ “sociale” ecco perche’ Saviano mi da un po di coraggio nel essere un straniero sincero (da una parte), la scuola e il problema UNO di questo paese, incredibile ma e cosi, poi ci stano le religioni, ateei, politica e VOI.
    Italia con questa lotta contro la mafia sta perdendo di vista le cose che contano di piu’ al mondo che e scuola, cultura (non parlo delle soap-opera italiana), la sensazione e che si parla tanto e nun si fa un cazzo, o se parla oggi e si fa fra 20 anni,.
    Il mio figlio cresce con cosa ???? Io come padre che cazzo li do se la societa’ non fa altro che spostare la mafia dal sud al nord ??????? La scuola e mediocre il lavoro manchera’, finira’ la scuola non potra lavorare perche’ ci sono i figli di papa, cosa fara ??? il cecchino ?? Come il mio ce ne sono un Italia intera. Se nel bello nord e cosi, provate a pensare come e’ Scampia la scuola come e’, un ragazzo di 10 anni come il mio che cazzo fa ?? guarda Saviano ??? o ascolta il suo quartiere, i suoi amici il suo sociale di quale si fida. La scuola non ce, non ci sono io, non ci sei tu Zac, non ce Saviano.
    Se consumano kbytes, Gb de belli discorsi e filmati, senza niente, e triste di quanto impotente sono.
    Saviano e una virgola importante nel libro della storia italiana, sono IO che ancora non ho capito che cazzo di virgola sono.

  10. Ah, parlate di RC2?

    Beh, aspettate di vedere la scena in cui concedono i funerali cattolici a De Pedis.

  11. …e mio il discorso sopra.

  12. …berlusconi protesta?????? “ma come, cribbio, siete dei mistificatori (cazzi non so neanche’ come se scrive)
    Mah, Saviano sei rumeno per caso ???

  13. Caro anonimo,
    abbi fiducia, l’Italia e’ piena di gente che si da’ da fare, solo che non occupano le prime pagine dei giornali.

    Ciao,
    Zac

  14. Bellissima, caro Rumeno!!!

    Ciao,
    Zac

  15. Esimio sciuscià, com’è che tu l’hai già vista?
    Ciao,
    zac

  16. si ottimo elenco… vieni via con me è servizio pubblico vero, e creazione, è semplicità è realtà non finzione
    un saluto

  17. Chissà,
    sara’ la televisione a uccidere il berlusconismo,
    com’è giusto che sia.

    Ciao,
    Zac

  18. Io non credo che fossero in molti a sapere che il Nord, ha portato per anni i rifiuti, (anche tossici) al Sud. E’ stata una cosa che è passata sotto silenzio anche con il compiacimento della Lega e non solo, anche dei beneamati e benpensanti governatori ciellini che adesso si rifiutano di riprendersi qualche rifiuto.
    Comunque Maroni è insorto di nuovo contro Saviano. Secondo lui lo scrittore non doveva dire e spiegare come la camorra ha lastricato di veleni le scuole del Sud con i rifiuti del Nord.
    Adesso, dice Maroni: “siamo autosufficienti”!
    Adesso!!!!
    Ciao Zac, un abbraccio.

  19. Lo sanno, Cara Spera, eccome se lo sanno,
    la stragrande maggioranza dei rifiuti tossici dal nord al sud NON sono i rifiuti della Fiat o della Pirelli o della Carlo Erba,
    sono rifiuti tossici di aziende piccole, 25/30 operai.
    Un fusto oggi, uno domani, funziona così.
    E non tutti i rifiuti tossici, la piccola azienda smaltisce in loco circa l’80%, e’ il rimanente 20% che se lo prende in carico la Camorra.

    Ciao,
    Zac

  20. Non so se sulla scia di “Vieni via con me” nasceranno altri programmi intelligenti.
    Ogni tanto qualche scheggia impazzita (tipo il mitico Vajont di Paolini,spuntato dal nulla),fa capire che gli Italiani non sono ancora lobotomizzati,e hanno sete di intrattenimento fatto bene,che informa,fa pensare,che ci invita a lottare quotidianamente per avere un briciolo di giustizia e magari una fettina di felicità,ma che dobbiamo pretendere il rispetto delle regole,rispettandole anche noi,imparando che fare il bene comune è anche fare il bene di noi stessi.
    Emblematico che su Canale 5 in concomitanza con Fazio dessero il Grande Fratello,il CESSO più fetido della Tv italiana.
    Andasse a fuoco la casa,allora lo guardo!
    Un po’ più di informazione,programmi che svegliano il cervello,se poi ci si vuole rilassare meglio Zelig o un bel film,al rogo (mediatico) tronisti,GF, Barbara D’Urso……..
    Stanlio e Ollio forever!

  21. Eh si’, caro Massimo,
    nulla da eccepire.

    Ciao,
    Zac

  22. Sto aspettando la quarta…e non di copertina.
    Battuta scema a parte è un programma che piace molto; non so se tutti questi spettatori siano anche figli delle polemiche di Masi, di Maroni e tutta la banda bassotti.
    Temo, però, che non potrà questa trasmissione da sola, una qualunque trasmissione da sola, a modificare il canone estetico e televisivo di un paese abiturato da anni a non pensare, a non criticare.
    Besos

  23. Concordo. Quando si suol dire “parlare alle coscienze”.

  24. Cara Silvana, se mai si comincia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: