Il Blog

Faccia A, Faccia B.

In Politica on dicembre 9, 2010 at 2:52 pm

Si vocifera che saranno meno i Romani che si sposteranno su’ al nord, molto nord, a Merano per esempio, nell’intento di visitare i mercatini natalizi.
E’ sufficente una passeggiata a Piazza Montecitorio.

Il genere umano, di questi giorni, mostra la classica faccia da Giano bifronte.

La faccia A:

Un fottio di persone, esperti informatici perlopiù, si sono unite per attaccare i siti delle carte di credito, sino ad arrivare al sito della Palin, che cosa permetta alla Sarah un dominio in rete resta un mistero.
Valanghe di hacker hanno dichiarato guerra a chi boicotta wikileaks.

Mi permetto di ricordare che nulla di ciò che pubblica Assange ha una sola parola che non sia esattamente ricopiata da file scritti da funzionari U.S.A.

E’ un nuovo tipo di battaglia, mi piace, la Palin stava pagando l’ultimo collare di volpe da infilarsi dove vuole, che il commesso sibila:

“Ehm, Miss Palin, your MasterCard platinumgoldsilver is empty.”

Tifo hacker, tutta la vita.

Faccia B

Trecento persone non si trovano più.
Delle persone più alte in grado le hanno fatte sparire.
Il fratello agli arresti per evitare che ritiri il Nobel del fratello, quello incarcerato.
Agli aeroporti fermati centinaia di cittadini cinesi, fatti rimanere in patria solo per aver firmato la Charta08, una dichiarazione che si rifa’ alla Charta 77, redatta all’epoca in Cecoslovacchia.

Riporta così:
”  Charta 08 è un grande appello alla libertà di espressione, al rispetto dei diritti umani e alle elezioni libere
Charta 08 sostiene la necessità di introdurre riforme democratiche nel sistema politico e il rispetto dei diritti umani, segnatamente della libertà di pensiero, nel proprio Paese.”

Tu firmi quella che una mente sana considera un’ovvieta’.
O ti arrestano o scompari.

Sentivo che il partito centrale e’ riuscito a far filtrare la notizia, di modo che solo lo 0,2% della popolazione conosce l’accaduto.

Poi si sono inventati in tre giorni il premio Confucio, consegnato al presidente di Taiwan, nominato dai medesimi creatori dell’evento.

“La Cina e’ vicina” cantava Giovanni Lindo Ferretti prima della conversione.

Tifo Liu Xiaobo, tutta la vita.
 

Annunci
  1. Anche nel 1936 nella Germania di Hitler successe la stessa cosa. Fu proibito ad un giornalista (che era in carcere), vincitore del Nobel per la pace, di recarsi in Svezia e nessuno dei familiari si azzardò a disobbedire. Così come molte nazioni, amiche del Furer, non osarono essere presenti.
    Il nobel fu assegnato ad una sedia vuota, come quest’anno.
    Gli estremi si toccano, anche se il colore è diverso.
    Ciao Zac, un abbraccio.

  2. I corsi e i ricorsi storici danno la netta immagine di quanto nero possa diventare l’essere umano.
    Baci,
    Zac

  3. Lato A
    tifo chinque sia contro gente come la Palin…
    Lato B
    d’altra parte il governo cinese è mostrato come esempio dal Silvio…
    un saluto

  4. Esimio Ernest,
    lato A, la Palin e’ la versione soft di Linda Lovelace.
    lato B, ma com’è che tu riesci a scrivere il nome di battesimo del pedonano,
    e io no?

    Ciao,
    Zac

  5. …a volte mi domando se la religione e piu’ pericolosa della politica, o quale delle religioni e piu’ pericolosa del islam ???
    Puodarsi che IO non ho alcun diritto di parlare della politica o della religione,…sono in un paese abbastanza “cinese” la dove si tifa per l’ipocrisia e falsita’, il diritto di ritirare il Nobel e una propaganda del cazzo; non so se per fare il disidente devi essere cinese, basta essere rumeno in Italia, basta parlare o scrivere quello che a destra non piace o dire che il comunismo e come il cristianesimo o il islam tutti basati sulla violenza pura ed gratuita’.Non conta quanta “liberta’” mi e rimasta, non conta quanto so dipingere, so che in Italia sono visto come un “deliquente” o magare badante.
    Zac conosco la tua citta’ da 16 anni vivo qua, puo’ darsi che ti abbia lavato la macchina, nel passato, so cosa vuol dire sarah pallin qua o in America, non ce differenza, non posso credere che la gente vede cosi lontano le stronzate degli altri perdendo di vista i cazzi propri, convinti che la liberta’ ,QUI, barcola sta andando a putane per colpa MIA.
    A Valdagno mi fu contestata la mia arte, mi fu consigliato di non mettere piu’ dei nudi nella vetrina della mia ex “bottega” in via Beccaria nel ‘2003,.
    A me di S.Palin non me ne frega er cazzo perche’ e una stupida troja, come non me ne frega er cazzo del cinese premiato con Nobel, a me preocupa quelli che ogni giorno per una idea, un scopo, un credo (sia di democrazia o religione) muoiono e nessuno non parla di loro perche’ non vogliamo solo che i “famosi”, a me fa paura la gente del cazzo che se compra dei prodotti der cazzo prodotti dai bambini, a me fa schifo le autorita’ che se ne fotte della tua liberta’ ZAC; nessuno non ha i cojoni di dire al cinese di fermarsi, di rispettare la liberta’ del essere umano, nessuno non ha i coglioni di dire al papa di farsi cazzi suoi, nessuno non ha i coglioni di re ai musulmani di non uccidere piu’ “infedeli” e di smettere di credere nelle cagate;
    …caro Zac la vita e un po di qua un po di la, essere italiani o stranieri per me la differenza la fanno le palle che uno ha,.
    ….un po dei miei dipiniti sono qua: http://www.galleriadellearti.com/artisti.asp?ArtistaId=46

  6. Caro Rumeno, piccolo il mondo eh.
    Altro non mi resta che concordare con te su TUTTO cio’ che hai scritto nel commento.
    Sulla religione: la mia opinoine su qualsiasi religione e’ che sia un’invenzione atta a deviare le menti piu’ semplici a scapito di quelle piu’ opportuniste.
    Sull’arte: mi piacerebbe sapere chi e’ stato il testa di cazzo che si e’ lamentato delle tue opere, che sono eccelse.

    Ma cio’ che mi colpisce, molto, e’:
    “la vita e un po di qua un po di la, essere italiani o stranieri per me la differenza la fanno le palle che uno ha”

    Sottoscrivo.

    Magari un po’ piu’ di qua che di la’.

    Ciao,
    Zac

  7. …le “pale” sono quelle cose che dano dignita’, coraggio, che non ti lasciano fare il coglione, …la vita da starniero e di qua, di la, un po da per tutto, un po come la “fata morgana”(anche quando hai la famiglia ti senti lo stesso straniero, uno con due mondi) …..sai in Turchia mi capito’ una cosa abbastanza stupida, quello che oggi conoscete con il nome di fondamentalisti (succedeva nel ’92-93), eravamo terorizati dal numero di feri e spranghe, lame e altre catene, che sfioravano le nostre teste, tutto questo da un islam (“peace”) e solo perche’ eravamo rumeni, assurdo,…ma le “pale” possono salvarti le chiape, sarebbe stato inutile e stupido dire che non me ne fregava un cazzo di essere catolico o romeno, ma ci a salvato il culo, sono batezzato catolico, sono nato rumeno non ci posso fare niente, mi sta sul cazzo un instituzione o piu’, ma non le teste de cazzo che obbediscono, io li capisco. Ho visto delle persone obbedire a dei ordini solo perche’ hanno giurato fedelta’ alla patria, il patriotismo stesso fa cagare, ti lascia senza palle. Ucideresti obbedendo ad un ordine pur di salvarti le chiape??? IO NO. Mi piace capire …. e piu’ facile che amettere.
    Ciao domani vado a vedere i tuoi pezzi.

  8. Caro,
    hai decisamente avuto una vita più movimentata della mia, e si’ che pure io non scherzo.
    Se mi dici a che ora passo di li’ anch’io, così ci conosciamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: