Il Blog

Insalata di mazzancolle esotica.

In Il Ricettario di Zac on febbraio 21, 2011 at 8:22 am

Per due persone.

Procurati un mango, erba cipollina, insalata multicolor, mezzo chilo di mazzancolle (quelle medio piccole), possibilmente con la testa che userai alla fine di questa ricetta, glassa di aceto balsamico, semi di sesamo (se fossero neri, meglio).

Estrai i corpi delle mazzancolle, qui il trucco del filamento non funziona, vanno incise, una a una, lungo la schiena, in modo che lo si possa togliere comodamente.

In una padella fai soffriggere una lacrima di extravergine, un cucchiaino di scalogno tritato, pepe bianco.
Butta dentro le mazzancolle.
Dopo un minuto aggiungi mezzo bicchiere di vino bianco e lascia che evapori a fiamma alta.
Aggiungi prezzemolo.
Lascia rosolare a fuoco lento cinque minuti.

Prendi le mazzancolle e tagliale a rondelle, che avranno uno spessore pari a due monete da un euro sovrapposte.
Ponile in una ciotola.

Su un piatto a bordi alti (io lo consiglio di forma quadra), metti al centro un ciuffo di insalata.
Sempre al centro metti un pugno di rondelle di mazzancolle e disponile a mo’ di ciambella, lasciando uno spazio nel mezzo.

Affetta a listelle il mango, devono sembrare a delle mezze lune.
Disponi quattro listelle sopra all’insalata e alle mazzancolle.

Un giro di extravergine e una spruzzatina di sale.

Aggiungi i semi di sesamo.

Crea uno o due cerchi con la glassa di aceto balsamico.

Sbuccia un kiwi e fallo, anche questo, a rondelle.
Prendine una e mettila nel centro della portata, dove prima avevi lasciato lo spazio.

Sminuzza l’erba cipollina e cospargi il piatto, moderatamente.

Quattro macinate di pepe ai quattro angoli del piatto.

Il piatto e’ pronto.

Vino consigliato: Pinot Grigio Friulano.
Per gli astemi: succo di papaya.

Le teste.
Prendi le teste delle mazzancolle e mettile dentro a una pentola con due litri d’acqua, una cipolla, una carota, un gambo di sedano, una manciata di sale grosso.
Fai bollire il tutto sino a restringimento dell’acqua pari a meta’.
Sempre fiamma bassa.
Potrebbero volerci anche due ore.

Una volta concluso il “Fumino”, puoi metterlo in freezer.

Più avanti lo utilizzeremo.

Zac le Chef

  

  1. uhm… io sull’insalata passo!
    un saluto

  2. Ma puoi sempre utilizzare l’insalata olandese…

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: