Il Blog

Sashimi di Branzino

In Il Ricettario di Zac on marzo 28, 2011 at 5:17 pm

Procurati un branzino fresco, aneto, salsa di soia, pepe rosa in salamoia, un’arancia rossa, zenzero (ginger) in salamoia.
Assicurati con il pescivendolo che il branzino possa essere mangiato crudo, guarda sotto le branchie se il colore del muscolo e’ rosso sangue o tendente al rosso Bordeaux.

E’ un piatto prelibatezza, fidati.

Se non riesci a sfilettarlo, chiedi al pescivendolo la cortesia di farlo lui.

Prendi un filetto, appoggialo con la pelle verso il basso, con coltello a lama morbida taglia delle fette come se fosse salmone affumicato, poi adagiale sul piatto.

Prendi l’arancio, togli il primo strato di buccia, evitando la parte bianca (amara), e tritala a mo’ di prezzemolo.
Mettine una presa al centro di ogni fetta di branzino.

Spargi a casaccio alcuni chicchi di pepe rosa.

Poi aggiungi l’aneto, tritato fine pure questo.

In una ciotola metti la salsa di soia, sciolgici del Wasabi se ti piace il fuoco.

Il piatto e’ pronto.

Ogni fetta di pesce va’ intinta nella soia, e accompagnata da una fetta di ginger.

Chi, come me, conosce e ama la cucina giapponese, dirà che non v’e’ nulla di nuovo, il classico sashimi.
Caro amico, la buccia d’arancia tritata e’ un esclusiva che non trovi dai Japan, come pure l’aneto.

Per gli amanti della tradizione:
sostituite la soia con l’extravergine e il ginger con il limone.

O birra giapponese, oppure, e in questo caso scelgo la seguente, succo di kiwi.

Appendice:
volendo, si può accompagnare la pietanza con un contorno.
Propendo per “alghe Wakame”, che si trovano secche.
Vanno messe in acqua tiepida per un’ora, evirate della loro spina dorsale, che e’ evidentissima, e condite con salsa Teriyaki, acquistabile in bottigliette da 0,125.
E se trovi anche delle Alici fresche, possono essere sfilettate e buttate dentro, cosparse di salsa teriyaki e lasciate riposare per 30 minuti.

Zac le chef.

P.S.
Piatto da assaporare preferibilmente armati di bastoncini.

  

Annunci
  1. Oh, ma per i vegetariani una ricetta che non preveda l’uso di cadaveri di animali mai? 🙂

  2. Ohibò, cadaveri di animali e’ limitativo, in Giappone il vero sashimi di branzino viene servito con il pesce ancora vivo.
    Da noi si usa con gli scampi.

    Il dessert e’ per vegetariani.
    Il risotto alle capesante e asparagi verdi, più o meno (in quanto si fatica a definire cadavere la capasanta).

    Non sono riuscito ad abbotonare un commento da te, così te lo scrivo qui, la lettera della scrittrice da Londra e’ da far leggere anche ai pargoli delle elementari.

    Ciao
    Zac

  3. bella ricetta!
    anche se io non faccio testo visto che in questo periodo ho sempre fame!!!
    un saluto Zac

  4. Sei incinto??

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: