Il Blog

Emeriti ectoplasmi

In Politica on aprile 23, 2011 at 10:32 am

Totaro, Bevilacqua, Di Stefano, Bornacin, De Eccher.

Sembra la panchina della Battipagliese negli anni 70.

Invece, sono i cognomi dei deputati che hanno presentato la proposta di legge volta a cancellare la 12ima norma transitoria della Costistuzione.

Per farla breve: 
Rifacciamo il partito fascista.

I cinque panchinari hanno una fedina penale invidiabile: corruzione, usura, percosse, eversione nera, calunnia.

E’ una notizia che ha già venti giorni, ho aspettato volutamente prima di scriverne, sapete com’è, m’ero fidato, per una volta, dello Schifani, che ha subito chiesto che la proposta venga ritirata.

No.

La proposta e’ ancora li’, pronta a essere presentata in aula fra una Ruby e un Mills.

Il Totaro, intervistato, ci rifila sta chicca:

“E’ per eliminare il reato di opinione in questo paese”.

Un ignorante in malafede che fa’ il Senatore e non conosce la legge.

Il Reato di Opinione esiste, per fortuna, e annovera i seguenti articoli:

-Vilipendio alla Bandiera.
-Attentato contro l’unità nazionale e alla Costituzione.
-Associazione sovversiva
-Offese alle confessioni religiose.

Più un allegato sulla Legge Mancino che prevede il reato di offese a scopo razzista.

Quello che dice Totaro e’ l’esempio classico della presa per il culo, perché e’ fin troppo ovvio che dieci persone su dieci sono favorevoli alla libertà di opinione, ma NON e’ la 12ima norma transitoria della Costituzione!!!!

Poi un altro che sostiene la parità numerica fra i morti procurati dal fascismo e quelli delle foibe.

Poi un altro che ci fa’ sapere che son trascorsi settant’anni, si può soprassedere.

E poi c’è De Eccher, mio nemico giurato, già responsabile regionale di Avanguardia Nazionale, già condannato a due anni per riorganizzazione del partito fascista.

Mi chiedo come mai manchi la firma del Ciarrapico, un maiale non guasta mai.

Già che ci siete, emeriti ectoplasmi, proponete anche la riapertura del Colosseo per gli spettacoli fra i leoni e gli homo sapiens, son passati così tanti anni.

Alla fine, potrei anche essere favorevole a questa proposta di legge, ma solo se entrasse in vigore una norma che e’ frutto della geniale mente di Sciuscia’, che l’ha pubblicata assieme ad altre norme, sul sito http://www.scaricabile.it (cliccate sulla sua icona e leggetevi “Democrazia sperimentale”)

Dice così:

“Quando il Governo vara un nuova riforma, scatta un periodo di SPERIMENTAZIONE DELLA RIFORMA, durante il quale si vanno a cercare i nomi di tutti quelli che hanno votato per chi poi ha vinto, e si applica la riforma SOLO SU DI LORO. Se sopravvivono, la riforma è approvata e si può applicare anche a quelli che non si erano fatti infinocchiare da quelli che hanno vinto le elezioni ”

Ecco.

  1. Non ho capito che bisogno ci sia di considerare la parità numerica fra i morti procurati dal fascismo e quelli delle foibe.
    Non capisco neppure come “certi figuri” possano stare a Roma a legiferare, dire cioè a noi come dovremo comportarci.
    Sai perfettamente, anche se non sei più venuto a trovarmi, che non “milito” né a destra, neppure a sinistra e per niente in centro. Quando vado a votare sono sempre molto imbarazzato. Mi piacciono gli uomini giusti. Le foibe e il fascismo sono momenti che fanno rabbrividire il genere umano! Anche, e sto scrivendo seriamente, far bere a qualcuno un bicchiere di olio di ricino.
    Se ne hai voglia, vai a vedere cosa ho scritto recentemente. Grazie e Buona Pasqua.

    http://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/04/19/appendice-n°-1-a-diavolo-disoccupato/

  2. Mi pare che l’ultimo articolo della cost. è quello che dice che la forma repubblicana non è modificabile. attendo il prossimo genio della democrazia che dirà che se i padri costituenti ritenevano così importante questo principio non lo avrebbero scritto alla fine…

  3. Caro Quarchedun, premesso che ti leggo regolarmente, vorrei dirti due cose:

    a) io e te conosciamo gli ideali del conservatorismo e del progressismo, ciò determina, senza dubbio alcuno, la tua presenza fra i progressisti.

    b)Non si possono definire il fascismo e le foibe due “momenti terribili”, se no bisogna annoverare anche l’ultimo incidente automobilistico con il colpevole che non rispetta lo
    stop.
    Il Fascismo e’ stato un “periodo”, non certo un “momento”, e ha interessato tutta l’Italia.
    Le Foibe sono state una tragedia che in assenza del precedente ventennio non sarebbero state perpretate.

    Ciao
    Zac

  4. Caro Barabba, sei il solito maledetto genio.

    Ciao
    Zac

  5. Non ho voluto analizzare il significato esatto delle parole, altrimenti un secolo, di fronte all’eternità, sarebbe poco meno di un attimo. Ho voluto significare la “malvagità” di certe persone di qualche anno fa.
    Che poi ci sia una causa che ha prodotto un effetto, sono perfettamente d’accordo con te. Non si dimentichi che, se qualcuno volesse pignolare, troverebbe anche una giustificazione al fascismo e al nazismo… e ci sarebbero anche giustificazioni alle “botte” che ho ricevuto da bambino.
    La malvagità è tale e non può essere giustificata; al massimo perdonata.

  6. Sono d’accordo.

    Ciao,
    Zac

  7. La mia testimonianza sul fascismo è un ricordo da bambina di soli quattro anni,se vai su speradisole e leggi”i gioielli di Lidia”troverai un mio pensiero su quegli anni,CORRI BIMBA CORRI.
    Ciao Zac.

  8. Il Supremo Consiglio di Bile, un organo ovviamente inventato, ti rigrazia per la pubblicità.

  9. Appoggio la proposta del Supremo Consiglio di Bile!

  10. Una lirica struggente, cara Lidia, i miei commossi complimenti.

    Baci
    Zac

  11. Un dovere piacevolissimo, esimio Sciuscia’.

    Ciao
    Zac

  12. Bene, Forsenontutti, un altro adepto della proposta Sciuscesca, molto bene.

    Ciao
    Zac

  13. Il fascismo non ha mai lasciato il paese, è rimasto negli armadi quelli degli scheletri pronto ad uscire…
    un saluto zac

  14. Hai ragione, Compagno Ernest, e io son li’, appena fuori l’armadio, con una mazza da baseball in pugno, decisamente più efficace dei loro manganelli.

    Ciao
    Zac

  15. Nessuno parla mai della foiba abissina, delle stragi in Etiopia rimosse dagli archivi, mai entrate nei libri di scuola, oltre 30 mila uomini, donne e bambini sterminati dai fascisti anche non il gas. Non ho neanche più voglia di commentare certe cose… Ciao Zac

  16. Caro Raf, se ti capita, su History Channel, gira un documentario su “la guerra segreta di mussolini”, che tratta proprio della carneficina di cui parli.

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: