Il Blog

I Vigliacchi si sono nascosti.

In Politica on maggio 22, 2011 at 10:29 am

Dove sono finiti?

Da un po’ di tempo, su questo e altri blog simili, non arrivano più i commenti dei fascisti, dei leghisti e degli imbelli.

A parte che non verrebbero pubblicati, almeno qui, ma la faccenda merita una disamina.

Ovunque, sino a due mesi fa’, comparivano commenti anonimi, o con nomi di fantasia, che senza giri di parole offendevano gli autori dei post, argomentando con le più svariate e variopinte “verità”.

Personalmente ho trovato gentaglia che non credeva alle orge del nanopriapo, altra che definiva l’omosessualità una condanna divina, altra che considerava Tremonti la medicina per rientrare dal debito pubblico, altra che asseriva la superiorità della “razza padana”, altra ancora, forse la maggioranza, che parlava semplicemente di “invidia”.

Spariti.

Come quando naufragarono il PSI e la DC, non trovavi uno dicasi uno disposto a confessare il suo voto per Craxi e Forlani.

Credevano di essere inespugnabili, nelle loro roccaforti, nelle loro villette superprotette, talune fornite di bunker antiatomico.
Si sono accorti che il nemico ha passato il ponte levatoio, Novara va’ al ballottaggio per la prima volta, ed e’ un esempio ancora più eclatante di Milano.

Nascosti.

In silenzio vorranno assistere al cambio di guardia, e sempre in silenzio attenderanno tempi migliori per un riciclo di basso profilo.

Purtroppo per voi, fascistelli da quattro palanche, io ho una memoria di ferro, vi ho fotografati e stampati indelebilmente fra i neuroni che mi restano, che sono molto più allenati dei vostri.
Io non dimentico.
Io non perdono.
Io non provo pietà ne’ per Hitler, menchemeno per Borghezio.

Voi avete contribuito al degrado della decenza, dell’etica, del progresso scientifico e delle istituzioni in questo paese, e per questo vi maledico perpetuamente.

Come fu’ per l’operazione Odessa, fior fior di gerarchi nazisti, sino al giorno prima osannati e riveriti, costretti alla fuga tramite il vaticano, con documenti falsi, valige di cartone e mete lontane,
anche voi, ebeti, vi nascondete, al pari dei ladri e dei faccendieri.

Ma i nazisti riuscirono a scappare.
Voi non vi vuole nessuno, neanche gli Uzbeki saprebbero che farsene di tale fauna umana.

E allora o vi nascondete, oppure fate i voltagabbana.

Stamane sui quotidiani di destra si può leggere di un Ferrara incazzato, di un Pansa che immagina un altro piazzale Loreto, di un Alemanno inviperito con Bossi.

Stanno abbandonando la nave che affonda, concentrando tutte le colpe sul nanopriapo, che li ha pagati sino a oggi.

“Vedete, vi sono tre tipi di vigliacchi al mondo: i vigliacchi ingenui, convinti cioè che la loro vigliaccheria rappresenti la più alta nobiltà, i vigliacchi vergognosi, cioè quelli che si vergognano della propria vigliaccheria, avendo tuttavia l’intenzione di continuare a essere vigliacchi, e infine i vigliacchi puro sangue.”
Fëdor Michajlovic Dostoevskij

 

 

Annunci
  1. Si sono nascosti tra le pieghe del sistema.
    Ma anche prima dei crolli ne trovavi qualcuno che dicesse di aver votato DC, piuttosto che PDL?
    Io no!
    Ne trovavo che dicevano di votare PCI o MSI, ma mai per Andreotti o Berlusconi.

  2. Io ho trovato donne di cinquant’anni, madri di famiglia, che per anni mi hanno detto di votare il nano, in quanto bell’uomo, imprenditore affermato e buon padre di famiglia (e giu offese alla Lario).

    Io ho trovato uomini di cinquant’anni, affermati professionisti, che per anni mi hanno detto di votare il gobbo, in quanto grande personalità dell’Italia conosciuta all’estero.

    Besos
    Zac

  3. Non sperare Zac, torneranno i tempi in cui diranno che si stava meglio quando si stava peggio, che Berlusconi forse andava con le minorenni ma non affossava il sistema come fanno/faranno i futuri amministratori, che lui era il meno peggio, come del resto è successo con Craxi, bisogna fare meditazione, yoga e ste robe qui, sai altrimenti il giorno in cui gli dedicheranno una strada…

  4. No, Maestro Barabba, non torneranno.

    E ormai la speranza che mi ha accompagnato negli ultimi tre lustri ha lasciato il posto alla certezza.

    Ciao
    Zac

  5. Speriamo che al prossimo turno decisionale nonci siano ripensamenti . non sopporterei le loro tronfie affermazioni di vittoria e il loro ripristino sule poltrone traballanti. Ci aspetta ancora una settomana di suspance! ciao

  6. Cara Loretta, ripeto:
    sono loro ad avere l’ansia e la suspance.
    Noi siamo tranquilli, perché vinceremo.

    Ciao
    Zac

  7. Quando studiavo in quel di Genova, un mio amico, collega e compagno di studi con idee di sinistra aveva un genitore dichiaratamente comunista. Questo genitore, che conobbi di persona, era molto onesto.
    Io studiai più di un esame con questo mio coetaneo e spesso ci trovavamo a discutere. Erano i tempi di Cuba, Fidel e Kennedy. Io non ero di sinistra, neppure di destra ma neppure di centro. Cercavo di essere giusto e, discutendo con questo mio amico, non condividevo apertamente certe sue prese di posizione. Durante queste discussioni, che, fra l’altro, rubavano tempo agli studi piuttosto importanti, non ci siamo mai insultati e ci siamo sempre rispettati.
    Scrivo questo perché, leggendo quanto scrivi non usi mezze parole, ma insulti con odio. E a me dà fastidio vedere due persone insultarsi. Sarà colpa dell’età.
    È questa la ragione principale per cui non sono più venuto a trovarti.
    Non credi sia possibile portare avanti le proprie idee senza violenza?

  8. Carissimo.
    Credi sul serio che con hitler e mussolini sarebbe stato più corretto portarli dallo psicanalista?
    Oppure usare con loro e con i loro regimi la non violenza di ghandiana memoria?
    No perché potresti chiederlo a qualsiasi ebreo, di sinistra o di destra, la risposta non cambierà.

    In egual misura questo nano ha rovinato il MIO paese (negli anni di piombo si sparava per molto meno), ha insultato quotidianamente, per tre lustri, la MIA intelligenza, ha sputato tremende sentenze su tutte le minoranze esistenti in questo paese.

    Persino Padre Pio sarebbe un “violento”, a fronte di cotanta ingordaggine.

    Ah, scordavo, molti dei diritti dei quali usufruiamo sono frutto delle lotte e dei comportamenti del padre del tuo amico di studi.

    Ovviamente, essendo io un esteta del teorizzare ghandiano, ricordo che l’India dei primi del 900 era una colonia, e che il modo di pensare e agire del popolo indiano non può essere rapportato in nessuna nazione occidentale, ci provo’ john Lennon, ma solo in campo musicale.

    Io sono “violento” nel verbo e “violento” con le malepersone.

    Ciao
    Zac

    P.S.
    Io invece continuo a leggerti, perché un tuo Post mi rasserena.

    P.S2
    va da se’ che non sono il depositario della verità, e che e’ sicuramente possibile portare avanti le proprie idee senza violenza, lo apprezzo anche.
    Ma non e’ il mio caso.

  9. sono stati tutti reclutati per inventare storie su Pisapia…
    un saluto Zac

  10. Eh eh, caro Compagno, magari fosse così, starebbe a significare una attività motoria cerebrale.
    E ho i miei dubbi su tale funzione “attiva”.

    Hasta
    Zac

  11. In qualche modo concordo anche io con qualchedundepegi, ma è anche vero che loro sono i veri estremisti che alzano i toni ed esasperano le anime.
    Con tutto il male che posso volere per i tempi della 1° repubblica, riconosco però che nessuno avrebbe mai detto “mi rifiuto di pensare che gli italiani siano così coglioni da votare per i comunisti”. Bossi con le sue quotidiane esternazioni da fascista verde non è da meno. Se Fini oggi è diventato un “moderato” è solo perchè è stato sorpassato a velocità a doppia da loro sulla destra.
    E’ ovvio che con questi comportamenti e soprattutto con questi risultati (scuola, sanità, politica estera etc.) forse anche a Gandhi alla lunga sarebbero girati i coglioni….figurati al mio amico Zac!
    😉
    Syl

  12. Caro Gatto,, pensa che a me son cominciati a girare sin dai tempi in cui si e’ comprato il Milan, e non era ancora sceso in campo politico.

    Poi, giusto per stare in campo sportivo, una tragedia canturina si e’ abbattuta sulla nostra Varese.

    Della Juve non parlo più fino alla prossima stagione.

    Ciao
    Zac

  13. Mi ruga aver preso un 3-0 dai canturini, però obiettivamente è già un successo essere arrivati nei play-off.
    Sulla Juve che dire…temo che anche il prossimo sarà l’ennesimo anno di transizione.
    Conte sarà anche un uomo Juve, ma sa tanto di traghettatore.

  14. Immagino che “ruga” significhi “rompe”.
    E’ vero, un successo arrivare ai playoff.

    Su Conte.
    Silenzio Stampa.

    Ciao
    Zac

  15. Ogni tanto qualcuno appare.
    A me è arrivato uno, che si firma “leibenoc”, che ha commentato con un “Vi sta bene” il mio post su “Io sto con Francesca dell’Omsa” del 26/3/2010.
    Sono rimasta nel solco dell’educazione, non mi piace litigare, ma gente del genere non so come ragioni.
    A volte invece ci sono persone, come ad esempio il giovane Tommaso, che ragionano e cercano di circonstanziare bene il loro ragionamento. E allora mi fa piacere, anche se non la pensiamo allo stesso modo.
    Ciao Zac, un abbraccio

  16. cara Spera, tutto giusto, difatti io non ho problemi a riconoscere in te l’essenza dell’educazione, cosa nella quale io latito, specialmente con gli avversari.
    per quanto riguarda Tommaso, che ho addirittura seguito durante la sua permanenza in suolo britannico, sono proprio curioso di vedere in futuro la sua reazione allo smembramento del suo partito di riferimento, che e’ la lega, e di come si porra’ di fronte a un prossimo, possibile e auspicabile governo di progressisti.

    Lo ripeto: sono proprio curioso.

    Ciao
    Zac

  17. Caro Zac,da quanto tempo lo dicevamo che quando la barca avesse cominciato a scricchiolare i topi l’avrebbero abbandonata,rinnegando l’ex benefattore?
    Personalmente spero che il conto più salato lo paghi lui,il Berlusca,auspicherei però che fossero sempre bene ripetuti e scanditi per anni i nomi dei volgari,bassi portaborse incapaci succhiasoldi che hanno si sono scaldati del suo malato sole alle nostre spalle.
    Probabilmente lui è alla fine della corsa,non mi fa nessuna pena,ma almeno non ci ha mai lasciato dei dubbi su se stesso,cioè ,non è stato nemmeno subdolo,dandoci abbondantemente in pasto la sua arroganza,presunzione, incontinenza verbale,e ciò che è più grave,il suo non FARE NULLA per questo paese.
    Pare che l’Italia si sia desta,meglio tardi che mai.
    Ciò che non capisco è se noi siamo un pizzico più svegli (non oso dire intelligenti) di molti italiani,o se il quoziente intellettivo di molti italiani sia così basso.
    Mi ritrovo presuntuoso a pensare questo,ma non mi viene in mente altro.Ciao

  18. Caro Massimo,
    e’ basso, ed e’ tendenzialmente proiettato verso il baratro.
    Ma per il momento bisogna accontentarsi del risveglio.
    Per l’istruzione di queste menti atrofizzate dovremo aspettare i loro figli, forse.

    Incrocio le dita per stasera, e’ importantissima!!

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: