Il Blog

La Fontana, Maria Antonietta e La Torre.

In Politica on luglio 22, 2011 at 1:57 pm

Ma pensa te sto vatusso mancato.

Dopo non aver proferito verbo durante il finto attacco speculativo, oggi si ripresenta per la solita filastrocca:

Riformiamo la costituzione.
Più poteri a me medesimo.
I sottosegretari si chiameranno viceministri.
Con la Lega tutto bene.
La Merkel e’ Dio.
Come al solito, nessun accenno al lavoro e alla crescita che e’ a zero (dato Istat), e ovviamente il silenzio assoluto sul rifinanziamento delle guerre in corso, sul sistema Bisignani/Papa, sul ministro mafioso.

Insomma, il bengodi e’ qui.

Ma anche se tutto fila liscio come un orologio svizzero, il calvoamesialterni ha un problema.

E’ la fontana.

Quella che, “Nonostante le Amministrazioni comunali, provinciali e regionali siano nostre, non riesco a costruire”.

Così, fra un ddl che vorrebbe riscrivere la Carta Costituzionale e una caduta nel bidet, Egli si lamenta per la fontana.

Quanta fatica faccio a restare calmo.

E anche se gli amministratori sardi sono  dei viagrini, niente, non gli danno i permessi.

Quando Maria Antonietta (quella delle brioches al popolo affamato)  fu’ portata sul patibolo, poco prima che la ghigliottina le mozzasse il capo, sbadatamente pesto’ un piede del boia.

E sapete quali furono le sue ultime parole?

“Pardon, Monsieur. 
Non l’ho fatto apposta.”

Sara’ stata anche un’arrogante nobile viziata e strafottente, ma la signorilità e l’ironia che risiedono nelle sue ultime parole, sarebbero da suggerire al nanopriapo, poco prima della fine, così, giusto per cortesia.

La fontana, bifolco, la fontana….

Ho pensato alla stessa scena con il premier al posto della Maria Antonietta, dopo il pestone all’alluce, le ultime parole famose sarebbero state:

“Si sposti, Bauscia comunista, che a momenti mi rovinava il tacco rialzato”.

Questione di stile.

L’on. La Torre, del PD, un ectoplasma, ha votato contro l’arresto di Tedesco, e si e’ giustificato dicendo che “E’ stato un errore tecnico”.

Ecco.

Lo stesso paragone che ho utilizzato per il nano sul patibolo, vale anche per questo qui.

Hai due bottoni e ti sbagli???

Allora puoi pure impiccarti, che in quel caso la corda e’ una sola.

Senza possibilità di “errore tecnico”,
te la appendo io.

Gratis.

Annunci
  1. Ma che scuse cara Lindy, anzi, ringrazio.

    Ciao
    Zac

  2. Come dice, giustamente, lady la figura di Maria Antonietta non è poi tanto come la si racconta cosa che è accaduta a molte figure femminili.
    Quindi siccome Maria Antonietta non era come la si dipinge il Berlusca che è peggio di come lo si dipinge non può assolutamente essere all’altezza della regina di Francia e tanto meno lo potrebbe essere su un eventuale patibolo.

  3. Concordo su tutto il fronte, cara Silvana, era proprio questo concetto che volevo esprimere, citando l’aneddoto del pestone sul patibolo.

    Ciao
    Zac

  4. Una bella macedonia, Zac.
    Di berluska si sa, come dici tu è un bifolco, la regina nacque signora e tale rimase anche sul patibolo.
    La Torre? Uno che davanti a due bottoni sbaglia a schiacciare per un errore tecnico, uno che per errore suggerisce a Bocchino cosa deve dire per difendersi, uno che non vuole mandare in galera i ladri, che ci sta a fare lì, nel PD?
    Mi viene solo un paragone, è uno Scilipoti di qualche centimetro più alto di statura, ma solo fisicamente, perchè di statura morale non si può parlare.
    E’ un rovinapartito, uno fra molti altri, purtroppo.
    Ciao Zac un abbraccio..

  5. No, cara Spera, e’ più grave la posizione del Latorre, rispetto a Scilipoti non v’e confronto.

    Il secondo sara’ ricordato al pari di Alvaro Vitali (scusami l’accostamento, insuperabile Alvi),
    mentre il primo e’ vicepresidente dei senatori PD, e’ iscritto al partito da decenni, e’ stato segretario generale della pres.d.cons. durante i governi D’Alema, siede in quattro commissioni, e’ un uomo potente.

    Scilipoti e’ solo uno zerbino, a lui si’ che avrei concesso l’errore tecnico.

    Ciao
    Zac

  6. Forse stiamo facendo qualche errore di calcolo, ma sulla ghigliottina chi ci mandiamo per primo ? uno di destra ? o uno di sinistra ? mandiamoceli tutti così risolviamo il problema.

  7. E’ sufficiente che si tolgano dalle scatole quanto prima,
    per quanto riguarda un’eventuale “chi butto per primo?”, e’ ovvio che a capo della fila v’e’ Capezzone o cloni vari.

    Io, uno come Vendola, o Chiamparino o Pisapia, o tanti altri ottimi uomini e donne che svolgono il proprio mestiere di Deputato o di amministratore pubblico senza rubare, ecco, me li tengo ben stretti.

    E ce ne sono.

    Garantito.

    Ciao
    Zac

  8. ogni giorno ce n’e’ una nuova per farci incazzare. Oggi con la questione Penati e soldi ai DS non si parla d’altro che dei corrotti della sinistra. La speranza era gia’ prossima alla fine, ma ora mi sa che non ce n’e’ proprio piu’.
    ciao

  9. Caro Raf, e’ vero, pero oggi Bersani ha detto una cosa di sinistra,
    “Noi non siamo immuni da certi comportamenti, pero’ quando succedono, ci si dimette e si lascia lavorare la magistratura”, più o meno così, ha detto.
    Ed e’ una sostanziale differenza rispetto a chi fa una legge nuova a ogni iscrizione fra gli indagati.

    Detto ciò, a mio parere,Penati ha le mani nella marmellata anche senza l’avvallo dei giudici.

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: