Il Blog

Beppe si’, il nano no.

In Politica on luglio 31, 2011 at 8:31 am

“Sono in pericolo di vita ed anche i miei figli”. 
“Gheddafi ha dato disposizioni di farmi fuori”. 
E’ quanto afferma il nanopriapo spiegando che il rais ha preso l’ intervento militare italiano come un tradimento.

Vuoi vedere che l’arcoriano riuscirà a farmi amare anche il Libico?

Speriamo che non si tratti della solita bufala.

Taluni potrebbero argomentare che se ne farebbe un martire.

Personalmente, mi sta bene qualsiasi soluzione.

Per uno che non se ne vuole andare, v’e’  un altro che se ne e’ andato.

Beppe D’Avanzo e’ morto.

Cazzo.

Quanto ho letto Beppe, quanto mi ha insegnato, quanto mi piaceva.

Cazzo.

Era uno di quelli che sudavano, che scriveva di cose intoccabili, che girava senza scorta, mentre Feltri, Fede e Belpietro utilizzano i poliziotti anche per finti attentati.
Era uno che si era fatto pure la galera, pur di non bruciare la sua fonte.

Cazzo.

La morte di Beppe mi infastidisce assai, un fulmine non preventivato, una penna così nasce ogni cinquant’anni.

Dovrei scrivere centinaia di post per raccontare tutte le inchieste portate avanti da Beppe, mi limito a riportare la seguente estrapolazione, di un suo articolo del 2006, ditemi voi:

“Un’inchiesta giornalistica è la paziente fatica di portare alla luce i fatti, di mostrarli nella loro forza incoercibile e nella loro durezza. Il buon giornalismo sa che i fatti non sono mai al sicuro nelle mani del potere e se ne fa custode “.

Perfetto.

Grazie Beppe.

Annunci
  1. Anche a me è dispiaciuto tanto, non mancavo mai di leggere i suoi articoli.
    E così mi piaceva anche Edmondo Berselli.
    Ne sentiremio la mancanza di queste belle voci, forti e coraggiose, altro che quelle “al servizio”, che passano dal giornale a libero e viceversa, strapagati solo per gettare fango.

    In quanto alla paura espressa da Berlusconi per i suoi figli, come mai ha lasciato che Signorini su “Diva” e su “Donna” ritraesse e pubblicasse le foto della figlia Eleonora, rivelandone il luogo di vacanza?
    La Sardegna è vicino all’Africa ed è facile arrivarci con un missile gheddafino.
    O è il solito sistema di agitare le acque per far pensare ad altro?
    Ciao Zac, un abbraccio

  2. Cara Spera, ignoravo sta cosa della figlia sulle pagine del verme Signorini, e allora voglio essere ancora più bastardo, secondo me l’ha fatto apposta, cosi’ un bersaglio sicuro c’e’, e il suo nanoculo e’ salvo.

    Non sai quanto mi disturba la dipartita di Beppe.

    Ciao
    Zac

  3. Da ieri mi sento più vedova, come un rosario vengono a mancare quelli che reputavo compagni di strada virtuali.

    Beppe resterà nella mia memoria e mi consola sapere che non sono la sola a sentire la sua mancanza.

    Sul califfo…mi hanno mandato questa freddura:

    Gheddafi vuole morto Berlusconi. Già vedo i giornali del giorno dopo: L’Italia liberata dalla Libia

    Magari fosse vero.

    Notte buona Zac

  4. Magari, cara Tina, magari.

    Sai, forse e’ un’eresia, ma io considero Beppe ancor più giornalista di Biagi.

    Enzo vorra’ perdonarmene.

    Ciao
    Zac

  5. Sottoscrivo Zac

    Biagi è stato un grande giornalista conduttore, Beppe un segugio sul terreno, sono due modi diversi di metterci la faccia e io preferisco le parole scritte.
    Ciao Zac
    Tina

  6. Caro Zac anche a me è dispiaciuto molto. Ce ne sono proprio pochi bravi ma a morire non sono mai certi altri…
    Ciao

  7. Parole sante, caro Raf, tanto per fare un esempio, Gelli e’ ancora vivo.

    Ciao
    Zac

  8. Un giornalista coraggio come pochi. Ci mancheranno le sue parole…

  9. Se ne vanno SEMPRE e SOLO i migliori.

    Ciao
    Zac

  10. Se avessimo più giornalisti come D’Avanzo o Berselli e meno come Sallusti e Minzolini (che poi chiamarli giornalisti…meglio sarebbe il vecchio modo “pennivendoli”) non saremmo il paese che siamo.
    Per quanto riguarda il rischio del Berlusca e dei suoi di farsi ammazzare dal libico non commento per dignità patria.
    Quella dignità che lui non possiede, ma noi sì.

  11. Sfondi una porta aperta.

    “per dignità patria” merita un circoletto rosso…

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: