Il Blog

Spostata la paura, tutto come prima.

In Politica on settembre 12, 2011 at 8:21 am

“Ho aiutato una famiglia”.

A fronte di un caso dove gli emolumenti versati vanno a celare le montagne di cocaina e puttanelle, il loro premier se ne esce con la sopracitata, che utilizzo’ pure per quella di Casoria.

Tempo fa’ scrissi una email al nanopriapo, la trascrissi anche su supporto cartaceo,
dove chiedevo un aiuto di poche centinaia di migliaia di Euro.

Sto ancora aspettando ma, nel dubbio, data la sua comprovata magnanimita’, l’ho appena rispedita, magari si confondono con i bonifici e mi arriva il gruzzolo.

Seriamente:

Ieri era l’anniversario dell’attacco di alcoolBush a Groundzero, lo scrivo perche’ di meno non me ne puo’ fregare,
lo scrivo perche’ ieri sembravano tutti impazziti, persino Vespa a New York (povero Di Bella).
E bla bla bla, e la rava e la fava, e l’Islam, e Saddam, e Bin Laden, che a me quest’ultimo nome fa’ sempre tornare in mente Toni Bin, indimenticato trottatore anni ottanta che volava negli ovali ippici.

C’hanno stracciato i maroni per un decennio con le paure montate dai segugi della famiglia BushLaden, per poi cambiare rotta.

Persino il problemuccio Gheddafi e’ durato lo spazio di una feria agostana.

Il terrorismo non c’e’ piu’.

Oggi Saddam Hussein ha la faccia dello speculatore in borsa.
Oggi ci si agita per l’apertura del Nissei, e a pagina trenta si riporta la notizia di una Somalia allo sfascio sociosanitario.
Oggi la CIA si chiama BCE.
Oggi il Mossad si chiama spread.

Hanno spostato il mandante, hanno lasciato invariata la paura.

Perche’ e’ piu’ facile governare i popoli impauriti, e’ piu’ facile per avere sempre pronta la scusa quando si rendono conto
che non sono in grado di arginare lo scontento popolare, allora la paura prende il posto della democrazia.

Personalmente, non ho paura neppure della morte, figuriamoci se patisco il MibTel.

“Ma quale paura?
Nel mio vocabolario non esiste questa parola, a meno che non si tratti di un errore di stampa.”
Totò

Annunci
  1. Mib tel o no… rimaniamo sempre senza soldi!
    Per il resto che dire, l’imperatore aiuta tutti, è il nuovo NanoBancomat tascabile te lo porti dietro, sei ad un festino non puoi pagare… tiri fuori il NanoBancomat e ci pensa lui…

  2. NanoBancomat mi mancava, Compagno Ernest, prendo nota.

    Ciao
    Zac

  3. Le sue beneficienze sono prevedibili e ricattabili. Dalla mafia alle escort minorenni, dai corruttibili agli spacciatori, è tutta una beneficienza.
    Ognuno ha il suo modo ed il suo mondo per fare la carità, ed ognuno si costruisce il proprio dio, diventandone schiavo.
    Berlusconi è limpidissimo nelle sue scelte: gnocche e denaro e viceversa.
    Ciao Zac, un abbraccio.

  4. concordo. io sto aspettando il momento per la prossima influenza aviaria….eeeetciù

  5. E’ così, cara Spera, ma possibile che nessuno ricordi agli ignari che quando si e’ presidenti del consiglio, non si può fare beneficenza a uno e no a un altro.

    Ciao
    Zac

  6. E le mozzarelle blu, e la mucca pazza, e il pesce dal Giappone etc etc.

    In questo paese basta abbaiare e tutti credono che sia un morso.

    Ciao
    Zac

  7. anche i Mastrotto diranno che hanno aiutato delle famiglie in difficoltà x giustificare gli straordinari in nero!

  8. scusate, era una famiglia veramente bisognosa, con figli piccoli, attaccata dalla magistratura e supersilvio ha ritenuto doveroso il suo intervento umanitario – io la chiamo coerenza , da anni sta salvando l’italia dal rosso pericolo e ancora persegue…purtroppo, per gli italiani ingrati, meno male che silvio c’è! – se vuoi aggiungere un p.s. alla tua email inserendo anche la mia richiesta di aiuto. te ne sarei grata, ho figlie e gatte da mantenere e chissà l’unione fa la forza…ciao attendo speranzosa!

  9. Illustre Cavallino, a me fa senso sentire gli operai dei Mastrotto, gli operai diocane!!, che dicono:

    “I Mastrotto sono dei benefattori”

    Che e’ la stessa frase che dissero i corleonesi per Riina.

    Ciao
    Zac

  10. Mo’ ti aggiungo, cara Loretta, metto l’indirizzo del tuo blog, pero’ poi se vengono ad arrestarci per “estorsione”, chiediamo una cella in comune..

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: