Il Blog

Scrivero’ sul Times

In Politica on ottobre 27, 2011 at 4:34 pm

“Clown, Codardo e Disgustoso”

“Si deve dimettere immediatamente”

“L’Europa è nauseata da questo clownesco primo ministro la cui noncuranza, irresponsabilità e codardia politica ha tanto esacerbato la crisi attuale”

Vi giuro che alcun giornalista del Times ha bussato a casa mia.

Scherzi a parte, i corsivi sono veramente del Times, forse il quotidiano britannico piu conservatore.

Siamo a questo punto.
Il Times utilizza gli stessi appellativi che uso io, e molti di voi.

Non scrivero’ manco mezza riga sulla letterina, la solita bufala.

Mi ha incuriosito questa improvvisa sparata del quotidiano inglese.

Risponderanno, e’ ovvio, Sallusti e Belpietro, in perfetta cacofonia.

Solo che risponderanno a un quotidiano fondato nel 1795, che ha avuto a registro paga le firme piu’ importanti degli ultimi due secoli e rotti, che oggi appartiene a Murdoch, che sparava a zero sul governo Blair un giorno si’ e l’altro anche, che era la prima lettura mattutina di tale Churchill Winston, non proprio un comunista.

Risponderanno quei due la’, Zio Geremia e l’Uomo del finto attentato e dal mento piu’ esposto di quello mussoliniano, due prepagati.

E allora ho fatto un sogno.

Le due testate dirette dai tirapiedi “tirano” circa 250mila copie al giorno.
Murdoch se le compra tutte, per quattro giorni, poco piu’ di una milionata, bruscolini per il magnate australiano.

Poi si reca presso l’inceneritore di Arcore, brucia il tutto e la capanna di zio nano viene avvolta dal fumo, per quattro giorni la dimora sparisce, anche da google maps, con conseguente intossicazione del famigerato maggiordomo Alfredo.

Proprio un sogno, con i due leccaculi ospiti da Fede per partorire idee contro l’australiano, con Signorini che si fa’ in quattro per carpire un’istantanea raffigurante l’ottantacinquenne Elisabetta che si masturba, con Lupi che sgrana il rosario nella speranza di una vendetta divina, con Straquadanio che si improvvisa strillone con le prime copie del nuovo quotidiano di Scilipoti, con la Gelmini che urla la superiorita’ dell’ateneo di Reggio Calabria nei confronti di Oxford e Cambridge.

Bene.

E tutto sto bailamme che mi son sognato che effetti positivi avrebbe?

Presto detto.

Per quattro giorni quattro, avrei l’immenso piacere di poter fare colazione al bar senza incrociare quei due giornali li’, che dalle mie parti sono SEMPRE sui tavoli, in alcuni posti anche in triplice copia.

Resterebbe solo quell’altro, quello verde, ma non si puo’ avere tutto dalla vita.

Mi accontento di poco.

Annunci
  1. Il mio bar preferito compra ben 7 giornali, 2 di sport.
    Effettivamente quando vedo qualcuno leggere libero o il giornale lo guardo un pò di brutto. Però ti confido una cosa: questa estate per 15 gg. di fila ho comprato “Il Giornale”.
    Lo andavo a prendere in Paese, a Deiva Marina dal campeggio dove soggiornavo, per una signora anziana, la Gina, 85 anni che tutti i giorni lo compra.
    A nulla sono servite le mie insistenze per farle cambiare quotidiano, niente e così… ci sono i Fan di Berlusconi e ti assicuro che è difficile fargli cambiare idea, soprattutto se di una certa età.
    Ciao

  2. Caro Raf, lasciami essere tetro,
    non mi indignano gli 85enni che continuano imperterriti a sostenere il nano.
    E Il motivo e’ che moriranno quanto prima, con mia estrema gioia.

    P.S.
    Io non ce l’avrei fatta a comprare quel giornale per diversi giorni,Gina o non Gina.
    Tu sei molto piu’ bravo di me, in tal senso.

    Ciao
    Zac

  3. effettivamente quei due li a colazione….

  4. Anche a pranzo, caro Compagno, anche a pranzo

    Hasta
    Zac

  5. Avevo letto da qualche parte che la distribuzione gratuita di quei due giornali avviene perchè debbono far figurare che “tirano” un sacco di copie per avere contributi statali consistenti.
    Non solo al bar, ma anche in certe anticamere, stazioni, e persino sui tavoli di alcuni ristoranti e nelle hall degli alberghi.
    Ho l’impressione che i compratori veri, quello che lo pagano non siano moltissimi, in rapporto alle copie stampate, anche se sono “fedelissimi”.
    Ciao Zac, un abbraccio.

  6. E soprattutto nei treni, cara Spera.
    La notizia e’ esatta e documentata da molte parti.
    Ma, ahime’, nei bar di cui scrivo, proprio perche’ l’ho chiesto ai titolari che mi hanno pure esibito il bollettino postale pagato, se li comprano.

    Fondamentalisti.

    Ciao
    Zac

  7. Ciao Zac,
    nel mio piccolo ho già inserito nel catalogo mentale tutti quelli che acquistano i giornali-barzelletta nella mia consueta edicola. Forse un giorno gli esprimerò il mio pensiero, più tutti gli arretrati.

  8. Bravo Robi, tenerseli a mente, che la memoria e’ fondamentale, perche’ quei figuri li’ saranno i primi a dire di non aver mai votato il nano.

    Ciao
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: