Il Blog

Torna la pagliacciata.

In Politica on novembre 29, 2011 at 4:04 pm

I neomedievalisti riuniscono il parlamento del nord, o padano, che dir si voglia.

Parlamento che ha un primo ministro, Maroni Roberto, e che negli anni ha visto ricoprire tale ruolo anche da Borghezio Mario, noto ai più come “Trigliceride”.

Un parlamento, composto da un unico partito, e’ un controsenso, e difatti, esistono i partiti rappresentati, ve li elenco per una risata collettiva:

Comunisti padani, leader Salvini Matteo, noto per il limpido pensiero marxista, concentrato nella celeberrima frase del cretino:
“I topi sono piu’ facili da debellare degli zingari”,  5 seggi.

Democratici europei-Lavoro padano, leader Maroni Roberto, non so’ se vi sia noto, ma non si tratta di un omonimo, e’ proprio l’essere umano che ricopriva l’incarico di ministro dell’interno, sino a venti giorni orsono, 52 seggi.

Leoni padani, leader Leoni Giuseppe,  che dev’essere malato di protagonismo, gia’ prescritto ai tempi di mani pulite, amico di don Verze’,14 seggi.

Cattolici padani, leader Ronchi Roberto, morto,  20 seggi.

Liberaldemocratici-Forza padania, leader Pagliarini G.Carlo e Cota Roberto, il gatto e la volpe, 50 seggi.

Padania liberale e libertaria, leader Pottino Marco, translato a forza Italia e passato alla storia come maggiore assenteista fra i banchi parlamentari (quelli veri), 12 seggi.

Unione padana agricoltura, ambiente, caccia e pesca, leader Boso Erminio, quello del picnic a base d’orso, 5 seggi.

Destra padana, leader Enzo Flego, teorizzatore del “razzismo di chi svaligia le case”, nel senso che il vero razzista e’ il ladro d’appartamenti, mah, 27 seggi.

In tutto fanno otto gruppi parlamentari, più che a Montecitorio.

Si riuniranno sabato, a Vicenza, e nello stesso giorno pure io sarò in città.

Solo che sarò seduto da un’altra parte, pronto ad assistere al
“Signor di Pourceaugnac” di Moliere, rivisitato da una compagnia di ragazzi napoletani.

Avrei voluto travestirmi da celtico e creare qualche “imprevisto” alla pagliacciata padana, ma, ne converrete, fra Boso e Moliere,

non c’è partita.

Annunci
  1. ciao Zac, scusa l’O.T. come si usa dire sulle pagine virtuali (immagino traducibile come “fuori tema”), ti segnalo, qualora già non lo conoscessi, Giuseppe Catozzella, uno con due palle così: http://blobssblog.blogspot.com/

  2. …apropos de pagliacci :…”fiorello al occhiello”…pagliacci ce ne sono …..basta essere coscienti de la loro esistenza,…tra me e fiorello ci sta Tony B.
    Viva Italia o radio 2.

  3. Caro Maestro, decisamente uno con le palle, vedro’ di fare il possibile per portrlo in zona a presentare i suoi scritti.

    Ciao
    Zac

  4. Caro Rumeno, Fiorello chi?
    Sai com’e’, non guardando rai e mediaset da vent’anni, ilmio ricordo e’ legato a quando faceva il Karaoke.

    Ciao
    Zac

  5. Se mi capitano a tiro, potrò controllare se la muscolatura della gamba destra ha ripreso totalmente la sua funzione dopo la frattura di due anni fa, nel caso fosse necessario, li userò come palloni per allenarmi.

    Ciao Zac, riescono anche a farmi ridere, ma come diavolo hanno potuto mandarli al governo?

    Hasta Zac

  6. Cara Compagna,
    e’ una domanda impossibile, io me lo son chiesto miliardi di volte, ed e’ come chiedersi perche’ esiste l’universo, o perche’ Ian Rush ha militato nella Juve.

    Hasta
    Zac

  7. Come Tina, mi faccio la stessa domanda. Essere rappresentato da pagliacci simili, mi procurerebbe una vergogna infinita. Ciao Zac e buona giornata.

  8. Caro Carlo, e come ho scritto a Tina, e’ una domanda impossibile.

    Invece, sulla rappresentanza, guarda che il leghista medio e’ ben contento di essere rappresentato da Boso.

    Ciao
    Zac

  9. Ehi, allora io voglio fare il Presidente delle Banane Padane.
    Me lo daranno un scranno??

  10. Uuuhhh Moliere che meravigliaaaaaa!
    fantastico!!!

  11. “Sii un parametro di qualità. Alcune persone non sono abituate a un ambiente in cui è prevista l’eccellenza.”
    Steve Jobs
    …non so se il tempo di capire il “sistema” o di anulare il “sistema”, sono meso in nella situazione di non ricconoscere l’autorita’ di nessun cazzo di governo o sindacato o culto religioso, non voglio usufruire di nessun servizio publico, non voglio piu’ pagare le tasse come si dice da le mie parti …mi arrangio, quando avro 4 millioni di euri di buona uscita allora ……;, bisogna fermarsi tutti non fare piu’ un cazzo,andare a casa delle persone che hanno perso o che stanno per perdere tutto e chiedere scusa, insegnarli a chiedere scusa.

  12. ciao Zac,
    Maroni, Calderoli, Ronchi, Cota….. , ma come mai nella Lega tanti” Roberto” ? Un caro saluto. pulcherio

  13. Cara Presidente, per le banane padane v’e’ gia’ Giusi Mauro, ha il compito di raddrizzarle.
    Non vorrai mica rubargli un tale nobile compito.

    Si’,Moliere e’ una meraviglia, se poi te lo immagini recitato con l’accento di Scampia, allora diventa superlativo.

    Ciao
    zac

  14. Caro artista Rumeno, sono in accordo, quello che sostieni ha i tratti di una rivoluzione, e io sono profondamente rivoluzionario, ai limiti del reazionario.

    Non bisogna insegnargli a chiedere scusa, bisogna OBBLIGARLI, che poi imparino come si fa’ non mi interessa.

    Ciao
    Zac

  15. Caro Robi, non c’avevo fatto caso, e se la cosa puo’ darti sollievo ci sono anche Formigoni, Castelli etc.

    Di contro, cito Roberto Baggio e Roberto Benigni.
    da soli bastano e avanzano per sconfiggere tutti i Roberti padani.

    Ciao
    Zac

  16. questi giocano ancora…
    che tristezza.
    un saluto Zac

  17. C’è chi dice che la lega è in crescita. Probabilmente chi è stato intervistato appartiene ad una certa categoria o è del cosiddetto “territorio” di cui la lega si sente padrona.
    Fatto sta che non cala. Dopo le pagliacciate, i fallimenti disastrosi, dopo aver ingoiato e fatto ingoiare rospi, non demordono e anzi stanno crescendo.
    Probabilmente è solo l’effetto collaterale del fatto che si sono staccati da Berlusconi.
    Piaceva a pochi leghisti l’arcoriano e si erano stancati di appoggiare le sue leggi senza nulla in cambio. Ora sono tornati all’origine e, dopo aver rimpinguato le loro tasche, si sentono la coscienza a posto.
    Faranno i loro parlamenti, e si godranno la loro verginità ritrovata, con più soldi in tasca, ma nel paese sono l’immagine di un fallimento.
    Ciao Zac, un abbraccio.

  18. Ancora per poco, caro Compagno Ernest, ancora per poco.

    Hasta
    Zac

  19. Carissima Spera, hai preso un granchio.

    La lega e’ in calo, vistosissimo, non piu’ di sei mesi fa’ era attestata al 10%, oggi se fa’ il 6 sono vacche grasse.
    E sai chi l’ha mollata?
    Gli under 40.
    Ne conosco che hanno strappato la tessera, altri sono stati espulsi.
    E dove andranno?
    Semplice, con Fini, i fascisti, da che mondo e’ mondo, stanno con i fascisti.

    E i soldi:
    ma quali soldi, il leghista medio e’ indebitato sino sopra i capelli.
    Uno sparuto gruppo dirigente ha messo via un gruzzolo mediante gli affari romani e i posti nelle municipalizzate, ma saranno si e no 500 persone.
    La Padania (il giornale, oddio, giornale, chiamamolo “fogli di carta”) rischia la bancarotta, la banca non ce l’hanno piu’, e il nano da mungere non da’ piu’ linfa.

    Sono ai titoli di coda, non governeranno MAI PIU’ questo paese, e come ogni spettacolo che va’ a finire hanno messo su’ il baraccone che chiamano parlamento.

    Gli unici che ancora gli stanno vicino sono i settantenni con i capillari nasali infranti dall’alcool, incapaci di esprimere uno e uno solo pensiero.

    Difatti si esprimono per slogan.

    Fidati.
    Sono alla frutta.

    Baci
    Zac

  20. E’ consolante quello che dici, perché fra secessioni, gestacci, parolacce, battesimi del PO e pratoni di Pontida, oltre ad arroganza e ignoranza, non se ne poteva più.
    Ciao Zac.

  21. …perche’ della politica !?…semplice ci sono i “cosi” che parlano e i “cosi” che abboccano.
    Lega nord ???? ma che cazzo siete gente seria, e basta, la lega nord e trash la dove vano i pezzi marci, la gente der cazzo con il cervello in anni ’92-93 quando i loro coglioni erano di sasso cioe’ piu’ duri dei loro stessi cazzi, CORNUTI.
    IO non piango da tantissimi anni IO reagisco. Cara ministro mi spiace che tocca a voi lavare la merda di berlusconi lega nord, pecoraro scanio (come cazzo se scrive) d’alema?? e altri CORNUTI,.
    Perche’ ancora gente come C.mastella e latri 100…naia sono pagate da quell’ nulla che non guadagno ???? . lo sapete hanno anche tre pensioni .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: