Il Blog

Il Casto

In Politica on aprile 24, 2012 at 5:30 pm

C’e’ da sempre.
Da prima del nano.
Se la salute lo assiste rischia di diventare l’Andreotti del 22imo secolo, anche se il gobbo e’ di un’altra categoria, e per rafforzare la differenza fra i due v’e’ da sottolineare come  nessun regista oserà mai girare un film su Formigoni, e come io abbia riso con qualche battuta del Giulio, mai con l’altro.

Detto “Il Casto”.

Qualcuno di voi avrà intravisto da Fazio lo spot girato dal prete mancato, una cosa mai vista.

Vi invito, prima di proseguire nella lettura, a guardarlo, dura pochi minuti, imperdibile.

Con i jeans da ventenne, ha 65 primavere.

E ha fatto voto di castità, quando aveva 24 anni, e per dirla tutta ha fatto nello stesso frangente anche voto di povertà e obbedienza.

Dichiara:

“Ho fatto voto di castità, ma siamo nel mondo.
Ma sono un gran peccatore che ama la bellezza”.

Ma quando prese sti voti, era su Marte?

Democristiano e ciellino.
Popolare e ciellino.
Forzista e ciellino.
Pidiellino e ciellino.

Non saprei chi e’ peggio fra l’Opus dei e Comunione e Liberazione.

Ah, quando si viaggia in gruppo uno paga il jet e poi ci si divide le spese. 

Bisogna dire a Grillo che il Casto l’ha surclassato, lui e’ un sette stelle extra lusso, altro che le cinque del comico genovese.

Siede attorniato da indagati.

Se ci fosse un giornalista in Italia che riuscisse a fargli la domanda:

“E per il voto di povertà?
E per il voto di obbedienza?”

allora leggeremo altre due perle come quella sulla castità.

Vorrebbe essere il successore del watusso mancato, ma pure l’ex premier l’ha scaricato da un pezzo.

Vorrebbe sembrare un teenager, e
si veste con di quelle camice che non usano neppure nei paesi dove le fabbricano.

Ma più di ogni altra cosa, l’eterno Casto aspira a un posto fra i grandi, fra i beati, fra i santi.

Gli sta preparando il terreno Don Verze’.

Nella classifica dei burattini più longevi, il casto continua a scalare posizioni, gli ultimi scavalcati in ordine di tempo sono:

Pinochet, 16 anni
Honecker, 17 anni.

Next step: Ottone von Bismark,

19 anni.

Certo, ci sono cose che riesce a fare, togliere il microfono all’intervistatrice e’ una di quelle,
proprio come si faceva da bambini, 
togliere il lecca lecca all’amichetto, usare il monopattino dell’altro,
occultare la stilografica del compagno di banco.

Insomma,
un bambino casto, educato, ben vestito, credente, pochi vizi, 
una rarità.

Se lo volete, costa 80mila euro la settimana, cilicio escluso.

P.S.
Il 19% dei francesi dando il voto a quella troia di Marine Le Pen, ha finalmente dichiarato il proprio filonazismo.
Auguro a lor signori una rapida dipartita, corroborata da applausi scroscianti.

Annunci
  1. Sorvolo (per adesso) sulla castità e la povertà, ma obbedienza? Obbedienza a chi?

  2. Aspira direttamente a stare alla destra del padre.
    Chi sia il padre non è dato sapere…
    Besos

  3. Mi sono andata ad ascoltare le suonerie per cellulare di Formigoni (2 su 8 che mi son bastate), se quando mi chiama qualcuno il mio cell si mettesse a dire “sono roberto formigoni” mi verrebbe uno smalvino ed una vergogna incommensurabile….
    Lo so che sono masochista, non me lo dire, ma sono pure curiosa tanto, ma tanto.

  4. il casto…. sarebbe stato anche semplice farlo fuori (politicamente).
    bastava condurre una campagna a tappeto sulle firme false raccolte per la presentazione delle liste. tutto lì.
    non si è fatto, non l’hanno fatto. chissà come mai?
    non è che niente niente gli oppositori senza se e senza ma stanno belli zitti che altrimenti, a controllare le loro firme, ne vengono fuori delle belle?
    saluti.
    paolo.
    P.S. con tutta la buona volontà non sono arrivato in fondo. scusami ma è ora di pranzo.

  5. per un pò di tempo, prima che gli fosse inquisita mezza giunta, ho pensato che sarebbe stato il cavallo sul quale la chiesa avrebbe puntato per le prossime elezioni.
    con tutto quanto ha chiavato il B, di cui la chiesa si vergogna un tantino, questo almeno da quel punto di vista dava delle garanzie….. forse 🙂
    paolo

  6. Visto che da qualche anno c’è voglia di rottamazione in giro, credo che il Formy pensi di apparire giovane con un look da gay friendly. Ma non inganna nessuno.
    Casto? Mi viene da dire che non ha trovato neppure uno straccio di donna che gli dicesse di sì.
    Ciao Zac, un abbraccio.

  7. Ma quanto è scemo st’omo,non so se è o ci fà.
    Ciao Zac.

  8. Caro Alberto, noto con piacere che non sei ferrato sullo statuto dei ciellini.
    L’obbedienza e’ riferita ai superiori.

    Ciao
    Zac

  9. Io no, cara Silvana, non ci sono riuscito.

    Il padre e’ di certo giussani,anche se lui aspirerebbe a qualcuno di piu’ in alto.

    Besos
    Zac

  10. Caro Paolo, c’abbiamo tentato a fare una campagna a tappeto sulle firme farlocche, ma se non hai l’appoggio di Rai-Set e di almeno cento tv private che fanno capo a milanodue, fai la figura del protagonista di Cervantes.

    Ma sul serio credi alla castita’ di formigoni?
    Se frequenti qualcuno del suo entourage ti presenta il suo fidanzato.

    Ciao
    Zac

  11. Cara Spera, come ho gia scritto a Paolo, il casto va’ con gli uomini, non con le donne.

    Voler sembrare giovani e risultare infantili e’ patetico.

    Ciao
    Zac

  12. Ci fa’, cara Gibran, ci fa’, in realta’ e’ un uomo astutissimo, con un esercito di scheletri negli armadi.

    Ciao
    Zac

  13. Buona liberazione!

  14. Caro Compagno Zac

    Sul “casto”
    Don Gallo la scorsa settimana lo ha definito “Comunione e Lottizzazione”

    Quando ha dichiarto che lui è “limpido come acqua di fonte”

    Ho spolverato un vecchio detto Messinese

    “limpidu?…e cettu, limpidu comu all’acqua du baccalaru”

    Sui voti alla Le Pen…non scordare mai da chi è stata votata la lega, non li maledirò mai abbastanza, diciamo che sto aspettando il 6/7 maggio per dare sfogo al livore.

    Hasta Zac ;-))

  15. ciao Zac, ho investito i 5 minuti abbondanti necessari per guardarmi il video.
    Lui ha una faccia da tonto che se non fosse il presidente della mia regione, troverei anche divertente.
    Certo che vanno fatti i complimentoni ai creativi che gli hanno confezionato questo promo da oscar….mi ricorda sotto certi aspetti Bill Cosby nella sigla dei Robinson.

  16. Non ce l’ho fatta a guardarlo tutto, certo che chi gli ha confezionato il video lo fa apparire uno scimunito di prima classe. Ma se piace a lui…. Io non l’ho mai sopportato, con quell’aria da perfettino che chissà cosa nasconde sotto… Non capisco però perchè i lumbard l’abbiano rivotato, nonostante tutto il marcio che già emergeva prima delle regionali….
    Per quanto riguarda la Francia, lo sai che intere regioni che sono state sempre appannaggio dei socialisti hanno votato la Le Pen? Che in un paesino vicino Nizza, La Trinitè, abitato prevalentemente da arabi che hanno sempre votato socialista, ha preso il 34%? Cosa vuol dire se non il segnale di un forte disagio sociale anti europeista e contro la delegittimazione dei governi nazionali spodestati dai banchieri di Bruxelles ?
    Ciao

  17. altrettanto, in ritardo, Compagno Ernest,

    Hasta
    Zac

  18. Cara Compagna Tina,
    Don Gallo e’ una gran brava persona, che ha sbagliato mestiere.

    Che significa “baccalaru”?

    Figurati se mi dimentico da chi e’ stata votata la lega, me lo ricordero’ anche fra cinquant’anni,
    ti diro’ di piu’, prima ancora di quei bastardi li’, v’era rocchetta con la nostrana liga veneta, ebbi la sfortuna di conoscerlo in tenera eta’, esibiva il fascio sulla giacca e organizzava tour a predappio, poi saliva sui pullman che portavano i bagnanti sul litorale adriatico e distribuiva i primi volantini contro il sud.

    Uno schifo.

    Hasta
    Zac

  19. Caro Gatto, prova a chiedere, li’ da te, a chi l’ha votato, il perche’.

    Sarei curioso di ascoltare le risposte, magari poi si pubblicano sul “Male”.

    Non scomodare Bill Cosby, un mostro sacro, il casto sembra piu’ a un autistico.

    Se tanto mi da’ tanto il video sara’ girato da don giussani, direttamente dall’inferno.

    Ciao
    Zac

  20. Quindi, caro Raf, non sei arrivato in fondo, dove c’e’ la perla, il casto si infila le cuffie e balla per reclamizzare le sue suonerie!!!

    Sulla Francia.

    Lo so’, maree di persone sono cadute nel tranello populista della troia, non credo sia un voto di protesta,
    e’ un voto che incarna la vera essenza del francese, anche del francese immigrato ma nato in suolo transalpino,
    sono sempre stati cosi’, si sentono superiori, peggio degli inglesi.

    Quando, discutendo, salta fuori il nome di DeGaulle come effige della Francia del XXI secolo, io dico sempre che la vera anima e’ il maresciallo Petain.

    Ciao
    Zac

  21. Caro compagno Zac, è esattamente il baccalà, la frase tradotta

    “è limpido e profumato come l’acqua del baccalà messo a bagno per rammollire”

    La stessa frase viene usata per indicare le parti basse delle donzellette che usano poco la doccia e il bidet ;-))

    In questo caso la frase è “a laviti u baccalaru chi feti”

    I Francesi, caro Compagno, li conosco e bene pure per averci lavorato assieme 15 anni, sai chi erano i più feroci?
    I figli dei profughi Algerini…e con questo casso la risposta che hai dato a Raf.

    Hasta Siempre Zac
    PS
    ho pescato una versione de “EL PUEBLO UNIDO” cantata da un gruppo Egiziano durante la rivolta dello scorso anno, mi stavano quasi scendendo le lacrime di commozione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: