Il Blog

Peggio dell’Attak.

In Politica on giugno 6, 2012 at 6:27 pm

Niente da fare.

Il Casto e’ stato fiduciato.

D’altronde, in questo paese, le metastasi durano vent’anni, e il ciellino ne ha passati solo diciassette incollato allo scranno, ne mancano tre.

Viene salvato dai celtici, che sono in maggioranza in regione Lombardia e si sono estinti nelle terre di Lombardia, misteri, e lo fanno dopo che per decenni hanno sbraitato il loro fermo diniego a qualsivoglia forma di favore politico.

Il Presidente della regione più importante d’Italia si fa’ pagare ferie, cene e vizietti vari da un carcerato.

La domanda e’:

Sapete indicare un’altra nazione al mondo dove il tale e i suoi “consigliori” non sarebbero già esautorati dai rispettivi incarichi pubblici?

Qualche centinaio di km più a sud, 
169 figli di troia hanno negato gli arresti domiciliari al sen. De Gregorio, uno inguardabile, un ornitorinco, sempre sudaticcio, falso più di Giuda, campione mondiale di salto sestuplo.

PSI
Forza Italia
Democrazia Cristiana per le autonomie
Italia dei valori
Italiani nel mondo
PDL

Scopro che il senatore De Gregorio ha presentato in senato un disegno di legge, uno solo, nel 2007, recante la dicitura:

“Ordine del Tricolore”

Trattasi, incredibile, di

“Onorificenza conferita a coloro che hanno prestato servizio militare per almeno tre mesi, durante la guerra 1940-1945”

e

“L’insegna dell’ordine e’ costituita da una croce in bronzo con al centro il tricolore, sostenuta da un nastro di seta della larghezza di millimetri trentasette”

e, micidiale,

“L’onere derivante dall’attuazione della presente legge e’ valutato in 10,5 milioni di euro all’anno”

Io l’avrei messo in galera per sta schifezza qui, non per l’accusa di truffa e riciclaggio.

Ah, una buona notizia c’è:
la legge e’ ancora ferma in commissione, la scrisse nel 2007.

Concludendo, 
a Milano salvano Formigoni
a Roma salvano De Gregorio,

in mezzo una marea umana di terremotati, di cassintregati, di disoccupati, che non salverà nessuno.

Questo bel quadretto e’ chiuso dal braccialetto che indossava oggi l’entraîneuse Minetti in consiglio regionale, portava le effigi della Madonna e di Padre Pio.

E io ho sputato sullo schermo del pc.

Annunci
  1. Non avrei mai sputato sul televisore…che poi mi tocca pulire, ma capisco (e pure benissimo) l’esigenza.
    Besos

  2. ormai ho il sangue che ribolle tutte le volte che lo vedo in TV

  3. Grandissimo Zac, oggi sono già infiammabile di mio e forse dovevo evitare il tuo post che mi potenzia ulteriormente l’attività delle ghiandole salivari. Per queste ultime vergogne parlamentari e regionali vorrei avere a disposizione uno sputo atomico!

    Hanno ripreso tutti a fare schifo, altro che pulizia!

    Grande saluto. robi

  4. lontano è il futuro come lontana e la redenzione di questo strano paese! E tra uno sputacchio e un’arrabbiatura, il tempo passa e loro, qua rimangono. ciao ciao

  5. …almeno capisci cosa intendo quando scrivo che la voglia di lanciare il portacenere contro la TV mi ha portata a spegnerla del tutto, non mi va di raccogliere vetri.

    Caro Compagno Zac, mi pare che ieri, tutti, ma proprio tutti, hanno mostrato quanto valgono, nemmeno lo sputo sul monitor, tutti, ma proprio tutti hanno votato la moglie dell’insetto di porta a porca, garante della privacy…

    Tutti, ma proprio tutti, ci stanno scippando i risultati dei 4 refendum dello scorso anno, manca solo che ricomincino a parlare di costruire le centrali nucleari e buonanotte alla democrazia.

    PS
    la multa era relativa ad aver lasciato la macchina 7 anni fa in un parcheggio riservato a una agenzia di autonoleggio…mai ricevuto il verbale, mi hanno detto che le sanzioni amministrative non vanno mai in prescrizione…€ 216, sto ancora smoccolando.

    Hasta Siempre Compagno

  6. Mi ha preceduto Tina, ricordando l’ennesima spartizione di poltrone all’Agcom ed al Garante della privacy, non individuate nel tuo schifante elenco delle ennesime porcate targate ABC con aiutino Lega nord e Udc. E questi sarebbero coloro che devono mettere fine alla dilagante “antipolitica” targata Grillo? Ma se vanno avanti così, Grillo non deve neanche impegnarsi più di tanto! Sarà un plebiscito!

    Ciao Zac, buon pomeriggio a te.

  7. Rileggendomi… forse è meglio una mia un’ulteriore postilla, a scanso di equivoci. Quando affermo “…se vanno avanti così, Grillo non deve neanche impegnarsi più di tanto…” non sto affatto tifando! E’, più realisticamente, una costatazione di fatto!

    Ariciao Zac!

  8. Lo sapevo che avesti compreso, cara Silvana.

    besos
    Zac

  9. Caro Gatto, quale dei due? Credo tu intenda il casto, data la tua residenza, ma guarda che anche l’ornitorinco quando lo vedi in tv non e’ meglio.

    Ciao
    Zac

  10. Caro robi, attento a non trasformarti nel padre di Grisu’, indimenticato cartoon degli anni settanta.
    A mio modestissimo parere sta gentaglia non ha mai smesso di far schifo, e io non ho mai avuto il benche’ minimo dubbio su un loro possibile “miglioramento”, sti cani faranno danni anche da morti.

    Ciao
    Zac

  11. il primo che hai detto, mi basta sentirne l’evve moscia

  12. Cara Loretta, lo sai, io credo che ogni giorno che passa e’ un giorno in meno verso un futuro migliore, c’e’ un sacco di gente che si sta facendo il mazzo per restituire a questo paese una parvenza di decenza, solo che sulle prime pagine dei tg e dei quotidiani non li troverai mai.

    Credimi.

    ciao
    Zac

  13. Cara Compagna Tina,
    per tale problematica io ho solo posaceneri in plastica, il problema e’ lo schermo, che oramai mi chiede scusa ancor prima di accendersi, tanti sono i supellettili che gli tiro addosso.

    Quasi tutti, cara Tina, quasi tutti, perche’ fossimo solo io e te saremmo gia un duo.

    Non sono cosi’ certo che le sanzioni amministrative non vadano mai in prescrizione, io non pagherei, e porterei come prova (nei processi americani si fa’ cosi’)
    “Lo stato contro Cesare Previti”, concluso con il condono tombale.

    Hasta
    Zac

  14. Caro Carlo,
    no, questi devono solo salvarsi il culo, per mettere fine alla “dilagante antipolitica targata grillo” e’ sufficente il comico in persona.

    Leggiti questo, del sempre preciso e attento Daniele Sensi, un eroe contemporaneo:

    “Quando ho letto di Beppe Grillo che gestisce personalmente le adesioni al Movimento 5 Stelle accettando, orgoglioso, solo richieste da parte di cittadini italiani (requisito confermato dall’articolo 5 del ‘non statuto’ del movimento stesso) ho pensato: bene, quindi, in Italia, sono due i partiti politici che escludono gli stranieri dalla partecipazione alla vita politica del Paese: la Lega Nord e il Movimento 5 Stelle.

    A distanza di qualche giorno da quell’intervista, pare invece che io debba ricredermi: è uno solo il partito che esclude gli stranieri dalla partecipazione alla vita politica del Paese: il Movimento 5 Stelle.”

    Ciao
    Zac

  15. O ammirarne gli indumenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: