Il Blog

Ma che bello.

In Politica on ottobre 15, 2012 at 7:24 am

Ma che bello.

Fra le cose che piu’ mi aggradono v’e’ la caduta degli dei.

Beceri figuri che dopo decenni di potere assoluto si vedono descrannizzati nell’arco di poche lune.

Sto giro tocca al Casto, o al Celeste, se preferite.

La piu’ grande sconfitta dei ciellini sin dalla loro comparsa, nel 69, per mano di quel don giussani che continuo a maledire anche da morto.

La Lombardia pullula di suoi adepti, cresciuti fra il santuario di Oropa e i CDA delle municipalizzate.
Una tragedia plurigenerazionale.
Li trovi ovunque, ma di rado li incontri presso la catena di montaggio dell’Alfa.
Molto piu’ pericolosi dei piduisti.

Nelle ultime 48 ore i connotati del Casto sono mutati.
Dal sorrisino perpetuo si e’ passati all’occhiata di Hannibal Lecter.

Ma che bello.

“Non mi ricandido”
“Mi ricandido”
“La lega e’ un alleato fedele”
“La lega e’ sempre stata molto inaffidabile”
“Se cado io cadono anche veneto e piemonte”
“Mai detto una cosa del genere”
“Reimpasto la giunta”
“Subito al voto”

Si chiama sdoppiamento della personalità, nota sindrome confusionale altresì conosciuta come schizofrenia.

Ti sfilano la cadrega e, come si usa nella destra di questo anomalo paese, te la furtano i tuoi alleati, micidiali sti neocon.

Sottolineo che la pericolosità del Casto non sia nemmeno paragonabile con quella, ben piu’ mesta, dei cota e dei zaia.

Ma che bello.

Un’ultima ora ci riferisce che:

“Si va’ al voto, e io sarò in campo in una posizione che devo determinare”

Ecco,
quella giusta sarebbe inclinata in avanti di novanta gradi, ma forse ne godrebbe.

Meglio optare per le posizioni nr 3, nr 7 e nr 9 della via crucis, la triplice caduta.

Ma che bello.

  1. Si doveva fare un presidio stasera sotto la Regione ma penso sia saltato visto che è saltato il Celeste. Ha detto che non mollerà l’osso alle prossime elezione e chissà sotto quale forma ce lo vedremo ancora davanti maledetto.

  2. Una cosa mi lascia perplessa. ha detto, il celeste, che si ripresenterà, non sa in quale veste, ma si ripresenterà. Ma c’è un problema, non potrà più fare il presidente di regione, perchè ha alle spalle quattro mandati, di cui uno incompleto, quello attuale, ma pur sempre quattro mandati. Quindi questa via è chiusa. La via parlamentare, secondo, me gli sta stretta, sarebbe uno dei tanti e lui vuole distinguersi (glielo ha insegnato don giussani: il cattolico deve sempre distinguersi dagli altri, deve sempre farsi valere). Ed ecco allora la mia paura: penso che si voglia candidare a Presidente della Repubblica.
    Spero di sbagliarmi, mah…. è tanto grande il suo ego che fa dubitare. Potrebbe avere, in questa sua scalata, un grande aiuto da benedetto. O no?
    Ciao Zac, un abbraccio.

  3. Il marcio traboccante fuoriesce dappertutto – e per fortuna anche questo sarà costretto a scollarsi la poltrona da sotto…uno dopo l’altro li stiamo perdendo, ma nessuno ne piange la scomparsa, anzi, faremo volentieri a meno dell’eccellenza della lombardia firmata cl – ciao

  4. Il presidio si farà comunque anche se non ha più la valenza che avrebbe avuto se fosse stato ancora in sella. Il solo pensiero di vedermelo di nuovo davanti, in non so quale veste, mi fa rabbrividire, maledetto lui.

  5. Okkio Zac che questo poi provano a rientrare dalla porta sul retro!
    un saluto

  6. Caro Alberto, ma perche’ non organizzate un presidio di fronte alla casa del casto?
    Li’ si che gli spaccate i maroni, sotto al pirellone lascia il tempo che trova, tanto egli non c’e’.
    Lo vedremo nelle stesse vesti di gentilini a treviso: un fantoccio di nome gobbo che fa’ il burattino manovrato dall’ex sindaco.

    Hasta
    Zac

  7. Cara Spera,
    intanto al quirinale non ci si candida, si viene eletti a scrutinio segreto ad aule riunite, che e’ altra cosa.

    Mi hai fatto sorridere, il casto al quirinale ha le stesse probabilita’ dello scrivente a capo dell’opus dei, piu’ chiaro di cosi’…

    Poi, come ho risposto ad Alberto, usera’ un fantoccio candidabile (si vocifera Albertini) e lo manovrera’ a piacimento, se vincono.

    Ciao
    Zac

  8. Cara Loretta, come scrissi decine di volte quasi un anno fa’, scompariranno, e mi premuniro’ di tirare lo sciacquone per evitare un poco probabile rigurgito.

    Ciao
    Zac

  9. Non ti preoccupare, Compagno Ernest, il rischio e’ prossimo allo zero.

    Hasta
    Zac

  10. amo i colori di questo assaggio d’autunno: marrone (fumante) sul celeste!

    Hasta
    robi

  11. Ahahahah!!
    Splendida.

    hasta
    Zac

  12. Sta delirando al TG3 e me la sto godendo, diciamo una pausa dalla realtà, come te mi preoccupa la candidatura di Albertini, la tipica marionetta manovrabile…ma vediamo come butta Compagno Zac, magari noi vediamo il crepuscolo e potrebbe essere l’alba ;-))

    Hasta Compagno ;-))

  13. …ps…l’ultimo rigo mi è rimasto monco, intendevo

    …magari noi vediamo il crepuscolo della politica e potrebbe essere l’alba della politica;-))

    Mi pare di averti già scritto il giudizio di Don Gallo sul celeste

    Formigoni? Comunione e fatturazione.

    Hasta Compagno ;-))

  14. Hai ragione Zac, che bello!
    Stanno andando giù come birilli e tirare le bocce per farli cadere sarebbe anche meglio.

  15. Cara Comapgna Tina, io l’alba hi cominciato a vederla dopo il nove novembre dell’anno scorso.

    Eh gia’, don Gallo e’ imprescindibile.

    Ma lo sai quante sono le ditte lombarde “affiliate” alla compagnia delle opere?

    36mila.

    Hai letto bene, trentaseimila.

    Roba che neanche pol pot.

    Hasta
    Zac

  16. Cara Silvana, io sono abbastanza convinto che le bocce di cui parli, in parte le abbiamo tirate noi.

    E questi sono i risultati.

    Besos
    Zac

  17. Si, una volta tanto è il caso di dire, e con il sorriso sulle labbra, “che bello!!” Seguire, in questi giorni, le varie interviste che rivolgono al celeste è uno spasso. Vomita tutto il vomitabile, minaccia di tutto e promette il contrario del tutto, si autoreferenzia, autocandida e autoassolve e. cosa veramente comica, si preoccupa di parlare a nome “dei lombardi”!! Peccato ce ne siano solo qualche migliaio a volerlo…. impalare!!!

    Ciao Zac, buon pomeriggio!!!

    p.s. tra noi due: ma Civati, ha rinunciato alle primarie? Lo sto seguendo sul blog e pure su Fb ma non se ne parla più!! E’ anche vero che sono un paio di settimane che non riesco a seguire le varie notizie sulla questione. Per caso, ha rinunciato?

  18. Caro Carlo, credo che alla fine, fra un paio d’anni, ci sara’ la concreta possibilita’ di vedere il celeste dividere la cella con lele mora, un accoppiata favolosa.

    Purtroppo si’, Pippo non si candida, fra un paio di settimane diventera’ papa’ per la prima volta e a tal proposito ha scritto questo, che ti consiglio di leggere, a mio modesto parere una rarita’ in campo politico
    http://www.ciwati.it/2012/10/16/con-tutto-quello-che-sta-succedendo/

    C’e’ anche da dire che Pippo e’ fortemente legato alla terra lombarda, non hai idea del culo che si fa’ e i chilometri non rimborsati che percorre alla sera per discutere con la popolazione, e non mi stupirei di vederlo come governatore, fermo restando che personalmente faro’ di tutto perche’ riesca a conquistare palazzo chigi nel 2017.

    Hasta
    Zac

  19. Ho seguito quel link che mi hai suggerito! Credo sia il caso di aggiungere un “ma che bello”, anche per quello che ho scoperto!

    Ciao Zac, buon pomeriggio.

  20. E lo credo bene!!!

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: