Il Blog

Ha vinto Pierluigi.

In Politica on novembre 14, 2012 at 10:00 am

Una lezione di stile.

Nessuno che sbraita.
Nessuno che si accavalla.
Nessuno che si offende.

Cinque candidati e un format che dovrebbe essere utilizzato per decreto.

In rigoroso ordine alfabetico:

Bersani.
Il vincitore, senza dubbio, sempre nei tempi, caratura da leader, doveva parare il colpo (in quanto favorito) e invece riesce anche ad aumentare i propri consensi.
Voto 9.

Puppato.
Fa’ tenerezza, a tratti imbarazzante e imbarazzata per l’incapacita’ evidente di non riuscire a finire un ragionamento senza cadere nelle frasi fatte e nel linguaggio politichese.
Voto 4.

Renzi.
Il piu’ affabile, il piu’ piacente, chiacchera fuori onda con Vendola, chiede per primo il diritto di replica, conosce il format, e’ stato istruito dal Gori ed ha un background legato ai duelli americani, ma gli manca il piglio del leader.
Un voto in piu’ perche’ ha esplicitamente detto che non vogliamo Casini.
Voto 7,5.

Tabacci.
Brava persona, educato, forbito nella dialettica e, forte del suo lavoro in compagnia di Pisapia, cerca di presentarsi come il progressista cattolico che auspica un Monti bis, inciampa sui diritti ai Gay, piace alle casalinghe, a me ricorda il vecchio La Pira, indimenticato sindaco di Firenze e braccio destro di Fanfani.
Voto 6.

Vendola.
Quando Nichi imparera’ a utilizzare termini piu’ accessibili potra’ raddoppiare i consensi.
Personalmente continuo ad amare quest’uomo, a tal punto da scordarmi i finanziamenti al Verze’, lo amo perche’ credo che in qualsiasi compagine governativa debba esserci la parte utopica, e io sogno l’utopia sin dalla nascita.
Segnalo
“Dott. Marchionne, io non le ho mai creduto”, stilettata al Renzi che da sola vale il prezzo del biglietto, e che ha strappato il boato piu’ consistente del pubblico presente negli studi di sky, un pubblico che non e’ composto dagli operai di pomigliano, un ottimo segnale.
Voto 7.

Questo confronto, e piu’ in generale le primarie, porta un beneficio al centrosinistra che Bersani aveva largamente previsto in tempi non sospetti, ed e’ anche per questo che , pur non votandolo, ringrazio Renzi per tutto quello che ha fatto e per come si e’ speso anche in termini di immagine, senza di lui queste primarie non sarebbero state tali.

L’unico aspetto davvero disdicevole e’ stato il mancato dibattito sui temi legati alla terra, al prodotto alimentare, all’aria che si respira, che in un paese come il nostro dovrebbe essere il primo argomento dibattuto, soprattutto in ambito progressista.

Che son tutti bravi a dire che quando piove e’ un disastro, peccato che lo dicano sempre e solo DOPO che e’ piovuto.

Qui da me e’ nata prima la pioggia dell’essere umano, piove per due terzi dell’anno, da sempre.

Annunci
  1. a mio giudizio, oltre al lessico più accessibile, Vendola dovrebbe essere più concreto, spesso tira in ballo la necessità di una rivoluzione culturale in termini che uno di sinistra difficilmente può obbiettare, ma quando gli si chiede in soldoni come agevolerebbe tale rivoluzione lo vedo in difficoltà, non tanto per mancanze di idee (quello di Sel è un laboratorio vivace e proattivo e lo dico a ragion veduta su una regione italiana che conosco molto bene), ma per non spaventare le fasce di elettori più moderate, Bersani, che è un politico di più lunga esperienza, è paradossalmente più ingenuo, Bersani ha la flemma dell’ortopedico, ti dice quali sono le ossa rotte, quanto sono profonde le fratture, quali sono le cure e le terapie da intraprendere e quanto faranno male, poi si può non essere d’accordo con queste ultime, ritenere superati i suoi metodi, ma è innegabile che sappia il fatto suo e che sia sincero col paziente. Spero che comunque vada Vendola e Bersani possano interloquire in qualità di membri del governo, gli ideali di uno e la perizia dell’altro, Renzi continua a sembrarmi un bluff, un imbonitore, sugli altri due non ho opinioni.

  2. Prima fammi ringraziare David per le ultime indicazioni che mi ha dato! Ho preso “appunti” e mi cimenterò nelle ricerche! Grazie mille volte, David.

    Ciao Zac. Concordo sulla lezione di stile e, in parte, anche su come hai valutato i nostri 5 candidati. Sul format, come affermavo anche ieri, veramente una novità e bisogna riconoscere il merito avuto da Sky in tutto questo. Per noi abituati alle risse televisive ed al chi grida più forte è stato uno spettacolo indimenticabile grazie al quale il centrosinistra, pur tenendo presenti le ovvie differenze tra i candidati, ne ha sicuramente guadagnato. Sempre come dicevo ieri, non ho capito la scelta fatta da Sky per il “dopo” confronto quando, improvvisamente, in studio son comparsi quei loschi figuri che tra lo stravaccato, lo sguaiato ed il finto erudito…. hanno cominciato a sblaterare. Ho spento dopo pochi minuti ed ho continuato a godere del ricordo del confronto appena concluso, facendo le mie valutazioni.

    Sui voti: indubbiamente chi era il leader politico si è visto. Capacità di sintesi, conosce i vari aspetti delle questioni affrontate e non ha bisogno degli “appunti” che, invece, ad un certo punto sono comparsi in mano agli altri (Renzi, addirittura un ipood), concreto nell’esporre alcuni obiettivi, quasi sempre dritto al problema (su piercasinando, però, ha ribaltato la frittata. E’ lui che deve decidere. Il che singnifica che noi lo aspettiamo ancora. Dopo la fregatura che gli ha rifilato, votando quella porcata del 42,5% del premio di maggioranza, continuo a non capire questo voler per forza tirare dentro l’Udc. Sui diritti dei gay, ha detto e non ha detto). Insomma Bersani ha fatto la sua buona figura e, con molta probabilità, è il preferito.

    A me, è piaciuto Vendola che, però, non ha capacità di sintesi (quasi sempre ha “sforato”) e, poi, quel ricorrere a termini ricercati rischiando di non essere capito è un grosso limite. Comunque, le cose chiare le ha dette e come se le ha dette! Chiaro e concreto su lavoro, gay, diritti, welfare, tasse…. Quando, parlando del futuro dei giovani, ha ricordato le 42 tipologie di contratti lasciati dalla fornero lo avrei baciato. Quando, riferendosi ai lavoratori, ha affermato che non è umano aver negato il futuro a chi lo aveva già programmato, ed io sono tra quelli, stravolgendolo con la riforma delle pensioni, ho fatto la “ola”! La “botta” su marchionne. all’indirizzo di Renzi, mi ha mandato in estasi! Vado catechizzando amici e conoscenti, semmai fossero tra coloro che non hanno ancora capito che DEVONO votare Vendola premier!

    Renzi non è un leader ma ha il carisma del piacione. Mentre lo guardavo ho avuto un flash: Alberto Sordi in “Un americano a Roma”: Togli la spacconeria rappresentata dal personaggio interpretato da Sordi, rimane colui che vuole imitare i grandi leaders americani. Comunque, si è guadagnato la mia simpatia affermando che, come ricordi anche tu, piercasinando non lo vogliamo. Ha perso punti parlando di un governo con 10 ministri. Demagogia. Dammene 20 che lavorano bene e che hanno uno stipendio più vicino agli “umani”. Son più contento!

    La Puppato, in effetti, ha suscitato tenerezza ma, questa, non basta per essere votati. Concordo sulla valutazione che le hai dato.

    Tabacci l’ho cancellato nel momento stesso in cui ha auspicato un Monti bis! Troppo per le mie coronarie!

    Indubbiamente sono mancate molte tematiche nella trasmissione. Però, li imputo all’intervistatore che, durante il programma, ha proposto argomenti molto precisi e circostanziati. Vedremo che uscirà fuori in campagna elettorale.

    Ciao Zac, buona serata a te!!

  3. L’ho visto a metà. Mi soprende il tuo giudizio buono su Renzi. Avrei detto che l’avresti visto come il fumo negli occhi.
    Il mio ideale è un Bersani vestito da Renzi. A me il sindaco continua a piacermi anche se ogni volta penso che però sotto sotto è una sola (con la o aperta). Penso sia la paura di farsi uccellare come milioni di persone dall’altra parte hanno fatto con Berlusconi. Probabilmente se non ci fosse stato questo precedente avrei meno remore.
    Bersani rimane sempre solido. Io continuo a ringraziarlo ogni mese quando, vedendo la rata del mutuo, penso sia grazie a lui che le banche hanno imparato cos’è la concorrenza a vantaggio dei cittadini.
    Mi auguro che nel governo ci sia comunque spazio per tutti e due.
    Vendola rimane sempre un po’ utopistico. Non mi convince e non penso lo vorrei come capo di governo.
    Tabacci mi piacerebbe vederlo correre per la regione. Conosce bene il territorio lombardo ed ha esperienza.
    LA Puppato mi è sembrata li solo per un dovuto riconoscimento delle quote rosa. Non ci crede nemmeno lei.
    Comunque concordo sul fatto che l’immagine della sinistra tutta ne sta uscendo bene da queste primarie.
    ciao
    syl

  4. ciao Zac,
    ero impaziente di leggere la tua analisi sul confronto.
    Penso di avere in comune con te , oltre alle idee, l’abbandono istintivo alle emozioni.
    Come ho scritto a Carlo, appena finita la trasmissione ho voluto anticipare tutti i successivi commenti postando il mio apprezzamento per una serata diventata particolare.
    Ho diluito, nel corso del garbato confronto, alcune prevenzioni su Renzi.
    Quasi inaspettati i pacati e gradevoli interventi di Tabacci. Avrei voluto aiutare da casa la signora Puppato a farmi emozionare. La preparazione di Vendola è indiscutibile e sicuramente sarebbe un tentativo coraggioso quello di affidargli il nuovo futuro della sinistra.
    Bersani deve farsi perdonare alcuni passaggi non graditi nell’affiancamento ai tecnici, ma da leader potrebbe essere più incisivo su tutto.

    Mi rimane il sospetto, spero infondato, che molti elettori non valutino a fondo l’importanza di queste primarie. Io farò di tutto per non essere fra quelli.

    Hasta
    robi

  5. Caro Zac,
    grazie del post sulle primarie televisive. Concordo con te e con tutti gli altri intervenuti sulla buona sensazione generale e sull’idea che forse si può ricominciare a fare politica in questo paese. Bersani mi è sembrato un gigante, all’altezza delle aspettative. Meno Tabacci, che faceva a gara con la Puppato a chi era più terrorizzato.
    Su Vendola, la penso esattamente come l’amico Barabba. È bravo a fare il solito consuntivo dei danni ma quando dovrebbe indicare delle soluzioni ecco che il tempo è scaduto. Quando ha il palcoscenico tutto per se’, perché si parla di omosessualità, disegna allegramente un mondo che non c’è e offre a Bersani, che viene dopo di lui, un colpo da ko: “Va bene tutto, ma vorrei ricordare che non siamo ancora riusciti a far passare, unici in Europa, una legge contro l’omofobia…”
    Piedi per terra. È l’unico modo per andare avanti, a mio avviso. Vediamo di accorgerci che si respira in giro un’aria metifica, che il razzismo degli italiani è sempre meno folcloristico, che Roma è in mano a fascisti che non torneranno nelle fogne dopo la scomparsa di Alemanno, che dalle finestre del Ministero di Grazia e Giustizia sparano lacrimogeni, che in Italia quasi ogni giorno ammazzano una donna molto più frequentemente che in Iran, che Berlusconi non è ancora morto e trama ogni giorno contro di noi, che non abbiamo una legge elettorale decente. Partiamo da qui, e quando avremo affrontato e risolto questi problemi, concediamoci pure il lusso di seguire i voli pindarici di Vendola.
    PS: di Renzi non dico nulla. Una scatola vuota. E di plastica, per giunta. Mi accontenterei di tenerlo dentro e di non regalarlo agli avversari.

  6. Caro Gatto, ho dato un giudizio su Renzi solo per come si e’ comportato durante il dibattito, per il resto faccio mio il termine usato dal compagno David:

    Una scatola vuota. E di plastica per giunta.

    Hasta
    Zac

  7. Caro Robi, mi permetto di correggerti sull’ultima frase, io credo che molti elettori stiano proprio valutando a fondo queste primarie, ovviamente intendo elettori di sinistra, e vedrai che i numeri dell’affluenza ai seggi saranno una vera sorpresa.

    Hasta
    Zac

  8. Caro Compagno David, faccio sempre fatica a contestare le tue analisi, difatti non ho nulla da eccepire.

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: