Il Blog

Civatlandia.

In Politica on luglio 8, 2013 at 8:14 am

Civati elenca le situazioni che gridano vendetta, dai casi Prodi e Rodotà, fino alla “titubanza sugli F-35, Pompei, Taranto inquinata”,

“Mi candido a fare il segretario del Pd, non capisco perchè qualcuno insista nel dire che non lo farò.

Mi candido perchè c’è da ricostruire il centrosinistra: riportiamo con noi Sel, richiamiamo il popolo delle primarie.

Se un dirigente del Pd va a una manifestazione della Fiom non si deve sentire in imbarazzo, mentre si governa con Berlusconi.

Mi candido e lancio un manifesto contro il tatticismo. Se questo va contro le larghe intese, caro Enrico, ce ne faremo una ragione.

Basta con “piccioni e pitonesse, ambiente, formazione e lavoro al centro della nostra strategia politica: le buone pratiche devono diventare politiche nazionali”

 

Avete appena letto uno stralcio del discorso di chiusura del meeting del nostro affezionatissimo tenutosi ieri.

 

Credo che Renzi non si candidera’ alla segreteria, egli attende le lune nuove per la carica di premier.

Cuperlo e Fassina ce li pappiamo a colazione.

Altri incomodi non ne vedo.

 

Molti, troppi, continuano a dirmi che se Pippo non si trova con la linea politica del suo partito dovrebbe uscirne.

Miopi, siete miopi come dei troglobi.

La linea del Pd e’ quella di Pippo, sant’iddio, non ci vuole un genio per capirlo, e’ la linea postelettorale della dirigenza che e’ virata su posizioni viagrine, ma chi ha avuto tempo e voglia di leggersi il programma del partito prima del voto sa che Franceschini, Finocchiaro, Fassina, Letta ed ex democristiani al seguito si sono camanteolizzati, raccontando la favola del “salvare il paese”, frase che aveva utilizzato Monti dodici mesi prima e il nanopriapo ventanni fa’.

Aggiungo:

Speranza e’ il capogruppo Pd, Brunetta e’ il capogruppo Pdl, il primo deve essere fra i papabili novizi che Francesco  ha accolto ieri l’altro in vaticano, il secondo appare in tutte le edizioni dei tg nazionali a ogni levar del sole.

Il Pd dichiara di votare scheda bianca alla prossima elezione della santanche’ a vicepresidente dell’aula.

Non ci e’ ancora concesso di sapere quando e in che forma si svolgera’ il congresso.

Il deputato Pastorino, presente anch’egli al politicamp di Pippo, ha candidamente ammesso:

“L’alleanza con il Pdl ci ha cambiato la vita”.

La tua, caro Pastorino, che sei pure uno bravo, la tua.

La mia e quella di qualche milionata di Compagni residenti in questo paese non ha subito grandi strambate, siamo solo leggermente piu’ incazzati di prima.

Di un nonnulla.

 

 

 

 

 

  1. Caro Zac,
    inutile dirti e ribadirti che anch’io faccio il tifo per Civati. Tuttavia, ti confermo anche che i singoli non mi interessano. Mi interessa essenzialmente il progetto, specie oggi che il mondo intero sembra allo sbando.
    Non mi stanchero’ di ripetere che viviemo in un remake tecnologico dell’Anno Mille, in quel Medioevo prossimo venturo di cui parlavano i grandi romanzi di fantascienza del secolo scorso. E non penso soltanto al fondamentalismo islamico. Non devo andare al Cairo per provare certe sensazioni. Ieri a Mantova, se non sbaglio, un tizio ha sgozzato il vicino di casa perché non tagliava l’erba del (suo) prato.
    Qui stiamo tornando agli albori dell’umanita’ e si tratta di un riflesso quasi elementare. Come sai, ho scritto un romanzo che si intitolava “Il comunista che mangiava i bambini” e ne ho tratto un film che si intitolava “Evilenko”. Vent’anni fa, ho perso la testa per un serial killer russo che si chiamava Andrej Cikatilo e sono andato fino a Rostov per conoscerlo. Eppure non sono mai stato un fan dell’horror. Cikatilo sembrava un mentecatto, ma invece era un professore di lettere e un quadro di partito. Aveva ucciso e divorato piu’ di 50 bambini. Credo di aver capito perche’ e ho voluto scrivere un romanzo per poter modificare alcuni infimi dettagli della sua storia.
    Nella sua storia ho visto la parabola del comunismo, l’ho vissuta nel profondo, e l’ho scritta. Quando sei solo un numero in un organigramma, se l’organigramma si dissolve (vedi Gorbaciov) tu improvvisamente non sei più niente. E quando un uomo non è più niente, regredisce nella notte dei tempi e da pecora può diventare lupo. Nelle macerie del suo terremoto esistenziale, Cikatilo aveva trovato un istinto primordiale in grado di fargli fare cose che noi umani non riusciamo più nemmeno a immaginare.
    Non mi dilungo oltre. Avendo letto il libro e visto il film, credo tu abbia in mente di cosa sto parlando.
    Insomma, a me preme il progetto. Il progetto di una società moderna, tollerante, equilibrata, efficiente, solidale, onesta. Un progetto del genere con il PD non è realisticamente fattibile. Capisco quando dici che Civati deve restare dentro il PD e provare a diventarne il segretario. Forse hai ragione nel breve termine, credo sia importante per far uscire SEL dalla ghettizzazione in cui si trova, ma a lungo termine va smontato di tutto. Berlusconi prima o poi c’è lo toglieremo dalle palle, ma i democristiani si riproducono e si trasformano all’infinito, e solo attraverso SEL e le sue istanze per loro incompatibili le nostre strade potranno divaricarsi definitivamente. E questa è diventata, per me, una condizione essenziale.
    Un abbraccio
    David

  2. caro Zac,
    finalmente un pò di chiaro nel nostro prossimo futuro. Quando ho sentito la notizia della candidatura ti ho dato immediatamente un cinque virtuale sotto lo sguardo divertito di mia moglie. Ci speravo molto, ma non pensavo che una persona fatta di cellule nervose come le mie potesse affrontare questa impresa così difficile che David ha tradotto significativamente come la divaricazione definitiva dai transformers. Giuro che mi sento già meglio!

    L’analisi di David sul perchè del suo grande lavoro letterario e cinematografico mi ha ulteriormente semplificato il concetto che ne avevo tratto leggendo la sua biografia artistica.
    E anche lui è fatto di cellule come le mie…! Dalla mia parte ho sempre come scusa il profilo “primitivo” che attesta la mia fase ancora di evoluzione…

    Hasta Zac e David e tutti
    robi

  3. Ciao Zac
    si la notizia della candidatura di Civati è un’ottima notizia, e sai cosa penso di lui.. credo però che il problema rimanga il pd… li dentro ci sono ancora troppi d’alema che fanno il bello e il cattivo tempo, ci sono troppi Veltroni che partecipano a trasmissioni televisive come se fossero delle star della politica nonostante i danni fatti alla sinistra, ci sono i discepoli di renzi che sappiamo benissimo non hanno niente a che fare con ciò che vuol dire sinistra… io spero vinca Civati però credo che sarebbe stato bello provare un’alternativa a sinistra, il momento poteva essere giusto… poi chissà.
    hasta

  4. Quando ha affermato, rivolgendosi ad Enricuccio nostro (Letta), che si candida anche per lanciare un manifesto contro il tatticismo e se questo va contro le larghe intese… “ce ne faremo una ragione”… giuro che ho goduto come un montone in mezzo ad un gregge di pecorelle smarrite!

    Ciao Zac e buon pomeriggio! Come molti, mi dico che se Pippo non si trova con la linea politica del suo partito dovrebbe uscirne. Tu dici che la linea del Pd è quella di Civati? D’accordo ma chi ce lo dice che i “camaleonti” che hai nominato, al momento opportuno non si mimetizzino nuovamente, confondendo tutto per non cambiare nulla? Civati rappresenta il nuovo Pd, quello che parla di cambiare subito il sistema elettorale, che vuole leggi severe sul voto di scambio e sul conflitto di interessi, che pretende un sostegno universale al reddito e di diminuire le tasse sul lavoro, che vuole togliere l’Imu solo a chi effettivamente ne ha bisogno, che vuole ripristinare i diritti civili di tutti, matrimonio gay compreso. Rappresenta quella sinistra che è contro l’acquisto degli F35, contro i tentativi di manomissione della Costituzione, contro la nomina di Daniela Santanchè alla vicepresidenza della Camera “…perché è fascista…”. Come la mettiamo con la zavorra che rallenta o impedisce ogni richiesta di cambiamento e di far diventare il Partito Democratico veramente capace di rappresentare la sinistra di governo? Io voglio una sinistra autorevole e forte, non mi interessa se si chiama Partito Democratico o pinco pallino. Ecco perché con le sue idee e con il seguito che ha, dico che se nel Pd prevalgono i soliti, meglio lavorare ad un nuovo progetto. Noi non l’abbiamo più tutto questo tempo per aspettare che nel Pd si estinguano i “camaleonti” ed i “viagrini”!

    Comunque, per ora godiamoci quella che, finalmente, è una bella notizia. Da oggi, impegno totale per Pippo e per questo preannunciato accordo con SEL… il resto, lo affronteremo strada facendo!

  5. Sono un po’ di giorni che non frequento Civatlandia. Devo recuperare le cose che ha scritto e detto. Non ho seguito niente. È un periodo un po’ così, bruttino, e allora ho spento proprio tutto. Erano giorni importanti e mi dispiace non averli vissuti “in diretta”, comunque mi fa piacere l’ufficializzazione della sua candidatura, che sapevamo già ci sarebbe stata, no? Ora non resta che sperare che il congresso sia il più aperto possibile e che non scenda in campo pure Renzi. Certo, un eventuale vittoria contro Renzi sarebbe epica e bellissima, ma è un osso duro purtroppo. Staremo a vedere, la partita è tutta da giocare.
    Forza Pippo!!!

  6. Caro Ernest, lo scrivo a te ma e’ rivolto a tutti:
    succede che da tre giorni sulla bocca di tutti v’e’ la notizia della candidatura di Pippo, ma forse non tutti sanno che Civati si e’ candidato alla segreteria a inizio anno.
    Tuttavia, i media italiani ne hanno dato risalto con sette mesi di ritardo.

    Una vergogna.

    Hasta
    Zac

  7. Caro Robi, se avere un profilo “primitivo” significa possedere la tua creativita’, allora spero di svegliarmi una mattina tutto ricoperto di pelo, con la clava e le pelli di foca.

    Hasta
    Zac

  8. Caro David, mi sarebbe piaciuto risponderti, ma Carlo mi ha preceduto, avrei usato anche le stesse punteggiature.

    Hasta
    Zac

  9. Caro Carlo, ti ringrazio per il commento che e’ anche una sorta di risposta a quello di David.

    Io ti posso solo dire che nel caso Pippo diventasse segretario del PD, tutti i possibili “mimetizzandi” sparirebbero in tre giorni tre.

    Hasta
    Zac

  10. Cara Elisa, si’, lo sapevamo.

    Se Renzi dovesse candidarsi direbbe ciao alla presidenza del consiglio, non e’ cosi’ stupido.
    Se pero’ si candidasse, non c’e’ partita, vince Renzi doppiando tutti gli avversari, e sono anche certo che non ripeterebbe l’infausta esperienza (che io chiamo cialtronaggine) dell’attuale esecutivo.

    Se non si candida si aprono almeno tre orrizzonti, ne vedremo delle belle.

    Hasta
    Zac

  11. Caro Zac,
    ci risiamo. Il PD gela l’attività parlamentare obbedendo all’ultimatum di Berlusconi. Un giorno o tre non fa nessuna differenza. Si stanno facendo dare lezioni di democrazia da Grillo (!) e persino da Maroni (!!). Invece di promuovere una manifestazione di solidarietà per i giudici di Cassazione.
    Come disse Nanni Moretti nel 2001 in Piazza Navona, “con questi qui non si va da nessuna parte”. Sta tornando in auge, al fianco di Renzi, persino quel bieco ottuso figuro di Goffredo Bettini, che un anno fa si era ritirato dalla politica con strascico di pernacchie. Si salvi chi può.
    Pessima giornata
    David

  12. Ciao Zac,
    direi che ogni commento su quello che sta facendo parte del Pd votando la sospensione dei lavoro non si può scrivere… si rischierebbe la censura.
    io davvero mi auguro la nascita di un nuovo soggetto politico di sinistra.
    hasta

  13. Caro Compagno Ernest, hai ragione, qualsiasi commento sarebbe superfluo, mi limito solo a scrivere che
    SONO DELLE MERDE

    Hasta
    Zac

  14. Ma è possibile che non ci sia nessuno nel pd,che sbatta i pugni sul tavolo in modo di far rispettare il parlamento,Gli sono andati dietro come cagnolini scodinzolanti,pur sapendo che tanto verrà assolto,i giudici sono amici di merende e non lo condanneranno.
    E’ tre giorni che tutti blaterano,l’Italia si ferma per un’omucolo che dovrebbe essere abbattuto,con tutti i problemi che abbiamo mettiamo lui in cima alla piramide.
    Sono schifata.
    Ciao Zac.

  15. Cara Gibran, secondo me ce ne sono e anche non pochi, e’ che li tengono relegati nelle segrete.

    Non verra’ assolto.

    Dici bene, tre giorni di empasse per una merda, un omofobo, un mafioso e un mentitore di professione.
    Ma ti ricordo che durante l’ultimo governo di sua schifezza, hanno avuto il coraggio di bloccare i lavori dell’aula per piu’ di 300 sedute, dedicate per le sue leggi ad personam, per le rubi e per i voti sulla non autorizzazione a procedere, solo per la merda cosentino ci volle un a settimana piena.

    Un bacio,
    Zac

  16. Caro Compagno Zac
    Bellissimo il post, passionale e oserei dire sanguigno, come te sono dalla parte di Civati, ma essendo razionale in maniera purgativa, quoto in maniera totale il primo intervento di David.
    Ha scritto tutto in maniera lucida, David, manca un solo pezzetto, credo tu ci stia pensando, ma non sempre il pensiero si tramuta in parola scritta, serve tornare ad insegnare fin dalle elementari “Educazione civica” e Storia.
    Scusate la mia brutalità, ma dopo quello che ho visto e letto in questa settimana, ho avuto la sgradevole sensazione che se al cainano manca la carta da culo, sa dove trovarla, a Montecitorio.
    Era molto più serio Troisi con il suo siparietto “annunciaziò” che tutti gli annunci slittanti del governo delle larghe intese, si intendono su un solo punto, prendere per il sedere l’intero Paese, ma quello che mi manda in bestia è proprio il Paese che non ha reazioni.

    Hasta a tutti Compagni
    Tina

  17. Caro Zac e cari condomini,
    ci RISIAMO ANCORA. Un gruppo di senatori del PD, tra i quali Zanda e Vannino Chiti, propone di modificare la legge sull’ineleggibilita’ di chi gode di concessioni governative per favorire Berlusconi e concedergli un anno di tempo per decidere se restare in politica o occuparsi delle sue aziende. Quella legge è del 1957, è una delle più obsolete, è stata redatta quando la televisione sembrava soltanto un elettrodomestico innocuo, e non è mai stata modificata proprio per consentire a Berlusconi di fare lo statista. Ora la vogliono cambiare. IN PEGGIO.
    Ieri ho scoemmesso non so più quante cene che il PD si sarebbe inventato qualcosa per salvare il culo a Berlusconi. Sono uno che abitualmente mangia poco. Stavolta voglio ingozzarmi fino a stare male, perché sto comunque peggio quando leggo notizie del genere. Puppato e Civati naturalmente non sono d’accordo. Si sbrigassero allora a dare forma a un nuovo soggetto politico, che non c’è più tempo da perdere. Se non lo faranno in fretta io, e credo di non essere il solo, li ignorerò come intendo fare d’ora in poi con l’oscena casa madre di tutti gli inciuci più indecenti.
    In alternativa, vi suggerisco di guardare l’intervento all’ONU della sedicenne pakistana Malala. I talebani le hanno sparato in fronte ma lei non si arrende. Parla a nome di centinaia di milioni di giovani quotidianamente vessati dagli integralisti islamici e dice, forte e chiaro, che nessuno li potrà fermare. Non so voi, ma io mi sento sempre più tunisino, pakistano, egiziano, yemenita e cerco di non pensare al fatto che purtroppo sono italiano.
    Buona serata
    David

  18. Errata corrige condomini,
    scopro ora che la legge in questione è del 1953. Ancora più vecchia e ancora più giovane. In quell’epoca, del resto, in Parlamento c’era gente onesta.
    David

  19. caro David e cari condomini,

    la differenza fra noi e i detrorsi del Pdl è che noi, quando i nostri fanno una merdata (e ne stanno facendo una collezione) siamo i primi a criticarli duramente, mentre loro più fanno merdate e più si sentono uniti e spocchiosi. Fra non molto il mio altissimo livello di rabbia verso tutti i viscidi sudditi del devastatore della Nazione sarà superato dai sempre più incomprensibili atteggiamenti di quelli a cui da sempre ho affidato la mia fiducia.
    Ho inventato l’acqua calda, ma mi scappava di scriverlo.

    W il Condominio. robi

  20. Caro Robi,
    fai bene ad inventare l’acqua calda, perché ci stanno togliendo pure quella.
    Ti auguro un buon fine settimana
    David

  21. Cari condomini,
    è bellissima, non è mia:
    MA PERCHÉ IN AFGANISTAN NON CI MANDIAMO L’ESERCITO DI SILVIO!

  22. Buongiorno condomini,
    vi annuncio che il nostro Zac ha fatto uno scoop. Per scoop si intende una notizia (grave) che non troverete né sui giornali, né tantomeno sul blog di Grillo. È la prova inoppugnabile che il PD ha fatto uno sporco patto con Berlusconi prima di dare vita a questo governo horror che si è macchiato, con la vicenda della donna e del bambino rimpatriati illegalmente in Kazakstan, di un crimine degno del Cile di Pinochet o dell’Argentina di Videla.
    Non vi dico di più. Sarà lo stesso Zac a parlarvene nel suo post del lunedì. Mi limito a confermare che una persona intelligente, capace, onesta e appassionata può svolgere il lavoro di giornalista molto meglio dei giornalisti “ufficiali” che oggi, senza eccezioni, si preoccupano soltanto di scrivere ciò che può far comodo ai loro rispettivi padroni.
    Buon week end
    David

  23. E mentre attendiamo che Zac ci dia questa nuova notizia (però quanto comincia ad essere faticoso seguire questa politica sporca) ritorno un momentino “a bumba”, confortato dalla recente affermazione di David. Come già detto più sopra, noi non abbiamo più tempo per aspettare che sorella morte ci liberi da quella zavorra che rende il Pd ciò che è oggi e visto quello che sta accadendo in questi giorni, come David ha già ampiamente illustrato, considerato quello che ancora potrebbe “saltare” fuori da questo inciucio con il Pdl… Civati ed il nutrito seguito oramai insofferente verso la nomenclatura del Pd, faccia una scelta drastica, abbandoni questo covo di maleodoranti democristiani e lavori per un nuovo soggetto politico che, magari insieme a SEL, formuli una nuova sinistra. Tanto, credo sia oramai certo: Pd e Pdl sono destinati, a breve, a disintegrarsi e lasciare campo libero ai grillini, come unica alternativa al nanopriapo, sarebbe devastante. Perché quello che sta accadendo, a mio modesto parere, sta dando nuovo vigore proprio al comico.

    E con questo, buon fine settimana a tutto il condominio.

  24. Cari condomini,
    vorrei ringraziare l’Onorevole Calderoli per aver aggiunto al suo imponente curriculum di malefatte il più osceno degli epiteti razzisti nei confronti del Ministro della Repubblica signora Kyenge. Lo ringrazio di cuore perché mi sembra di capire che solo continuando a scavare, dopo aver toccato il fondo da lungo tempo, possiamo sperare di tornare forse un giorno ad essere un paese civile.
    Dopo le affermazioni del ministro Cancellieri che definisce “assolutamente regolare” la brutale espulsione dall’Italia di una famiglia kazaka perseguitata dal regime, dopo la reticenza del ministro Alfano sul suddetto argomento, dopo gli sforzi immani profusi dal PD per procurare un salvacondotto a Berlusconi, ecco le affermazioni di Calderoli a far da cornice al laido governo delle larghe intese.
    In un momento come questo, non serve certo la palla di vetro per sapere da che parte stare. Eppure nel PD serpeggiano i soliti dubbi. A parte Vendola e Cuperlo, che chiedono senza mezzi termini le dimissioni di Calderoli, gente come Letta, Finocchiaro, Zanda bofonchia richieste di “scuse”, usando le stesse, identiche parole degli esponenti del PDL.
    Colgo l’occasione per ringraziare anche Letta, Finocchiaro, Zanda. Chissà che i loro sostenitori non riescano finalmente ad aprire gli occhi, prima che in quelle menti malate non si affacci l’idea di un Terzo Reich delle larghe intese.
    Buona domenica
    David

  25. Ore 16. Finalmente Epifani si associa all’invito alle dimissioni per Calderoli. Non lo dico per pignoleria elvetica. Certe esitazioni sono sempre significative.
    David

  26. Cari condomini,
    scusate se sto sempre a spettegolare sul pianerottolo, ma dopo aver visto le reazioni finalmente adeguate di Napolitano e Bersani alle affermazioni di Calderoli sto pensando che sarebbe bello, anzi bellissimo, se l’attuale governo si congedasse ora, qui, per le parole di Calderoli. Sarebbe un bel sussulto di dignità. Ci ripagherebbe simbolicamente di tanti, troppi bocconi amari.
    Buonanotte compagni
    David

  27. grazie David, ho fatto bene a passare sul pianerottolo prima di andare a nanna (e dopo aver sistemato Zanda e Mucchetti…)

    A domani. Buonanotte a te e compagni. robi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: