Il Blog

Luna Mars on stage

In Politica on settembre 16, 2015 at 7:05 am

Sabato 19 settembre, ore 21,30, cortile di Palazzo Fogazzaro, Schio (vi).

Festa di Radio EUreka.

Vi aspettiamo.

https://www.facebook.com/ilunamars

https://www.facebook.com/events/120450158304392/

Annunci
  1. Caro Zac,
    scalda la voce che arrivo!
    Un abbraccio
    David

  2. A questo punto, ho messo il “mi piace” sulla vostra pagina Fb ed è come se vi seguissi!!! Lo so, dal vivo è n’artra roba!! Ma con tutti quei video che avete pubblicato, ho da soddisfare curiosità e gusti musicali, per parecchio tempo!

    Ciao Zac e buona serata a tutto il condominio (ma cosa si augura ad un cantante? O meglio, in che modo si fanno gli auguri per la riuscita di un evento musicale? Ho scoperto, e non so se sia realtà diffusa, che alle infermiere in ospedale non deve essere augurata la “buona serata” perché pare che porti sfiga. Un po come augurare “buona pesca” ad un pescatore. Ci saranno regole scaramantiche anche per voi?)

  3. Virtualmente ci sono! Hasta

  4. In confronto ai “LUNA MARS” tutti gli altri sono scars…..

    hasta la última gota de Prosecco para el éxito y para el cumpleaños de David.

    robi

  5. Caro Robi,
    grazie per gli auguri di compleanno nell’idioma della tua Penelope. Quanto al brindisi, purtroppo ormai conosci il mio osceno difetto e se mi onori comunque della tua amicizia di vera amicizia deve trattarsi.
    Sono in partenza per il concerto di Zac. È il mio regalo di compleanno, forse il più gradito di sempre.
    Ti ragguaglio, come promesso, sulla Macchinazione. Il libro esce il primo ottobre. Il film più avanti. Potrebbe essere metà novembre o l’anno prossimo. Mi sarebbe piaciuta questa seconda soluzione, ma temo che il distributore sia orientato sulla prima. Ho paura che libro e film si accavallino e sarebbe un guaio. Non vorrei dire che sarebbe assolutamente necessario leggere il libro prima di vedere il film, ma in realtà è proprio così.
    La morte di Pasolini come la racconto io è purtroppo molto lontana dall’assurda versione ufficiale che si è radicata in questi anni. Prima che il film esca, spero attraverso i giornali di riuscire a comunicare anche con coloro che non leggeranno il libro.
    Se sei su Facebook (io non ci sono e non ho ancora nemmeno capito come funzioni) e se ne hai voglia, puoi andare a vedere una sorta di blog che si chiama “La Macchinazione”, dove io mi limito a produrre materiali abbastanza interessanti.
    Un abbraccio
    David

  6. Stavolta non arrivo in ritardo…. e quindi, dopo essermi munito di un calice di buon vino, brindo anche io al compleanno di David.

    Poi, già che ci sono, andrò a visitare la pagina “la Macchinazione” che è su Fb per metterci un “mi piace” e seguirne i contenuti.

    Poi, mi prendo nota della data del primo ottobre per andare in libreria…

    e poi, volevo interrompere questo post roccheggiante con alcuni contenuti del comizio pre elettorale di Tsipras!!!!

    L’avete ascoltato? Ha invitato il popolo greco a votare ancora per Syriza, affiancato sul palco dal leader di Podemos.

    Ha ricordato al popolo greco che solo votando per Syriza si potrà realizzare, a breve, l’alleanza con gli emergenti partiti della sinistra spagnolo, irlandese e del regno unito (che, detto tra noi del condominio, alle prossime elezioni hanno buone probabilità di vincere).

    Alleanza che, ha ricordato Tsipras, servirà a contrastare i governi europei conservatori che in seno all’Unione europea stanno imponendo le politiche recessive (che tutti conosciamo) a tanti altri paesi europei.

    Ora, a me sembra chiaro che ha dato un calcio in culo a quello sbruffone arrogante che ci governa! Non lo ha proprio nominato e, sottinteso tra noi del condominio, l’ha giudicato un ruffiano della Merkel che l’ha fottuto quando è stato il momento che poteva e doveva sostenerlo.

    E non ha nominato manco il Pd, certificando che lo stesso non è neanche lontanamente quel partito di centrosinistra e progressista, come lo amano definire alcuni suoi fans!!!

    Che figura de’ merda!

  7. … il bicchiere di vino dedicato a David deve aver fatto il suo effetto (in verità, sarebbe il terzo della serata)… ho dimenticato un saluto a Zac, l’augurio per la sua serata e un saluto a tutto il condominio!

  8. Cari condomini,
    tutte le volte che vado a Valdagno, tutte le volte che vedo il nostro portinaio, per me è una festa. Stavolta, dato che si commemorava il mio odiatissimo compleanno (non lo festeggiavo nemmeno da bambino), sono riuscito a trasformare in festa persino l’increscioso evento.
    Ma la notizia è un’altra. La notizia è che ho visto un concerto veramente entusiasmante, un concerto che avrebbe meritato mille e passa chilometri anche se non avessi mai incontrato Zac in vita mia.
    Preceduti da due gruppi più che discreti, i Lunamars erano il clou della serata e sono stati per me un’autentica rivelazione. Una rivelazione di oggi.
    Questi quattro pazzi, che facevano cose disdicevoli più di vent’anni fa, in pieno berlusconismo, sono quanto di più energico e più attuale io abbia avuto modo di ascoltare di questi tempi.
    Zac letteralmente ruggisce, e i suoi testi sono potenti, poetici, eversivi come i suoi post (sei pregato di metterli in bacheca!). Il chitarrista ha la classe e la mano sorniona di Andy Summers. Il bassista disegna la partitura e non fa da riempitivo come la maggior parte dei bassisti in circolazione oggi. Il batterista sa essere jazzy e metallaro allo stesso tempo, possiede una velocità e un’eleganza difficilmente conciliabili.
    Avevo visto, come voi, soltanto i video dei Lunamars. Ascoltarli dal vivo è tutta un’altra cosa, non c’è proprio paragone.
    Questi Lunamars sono il miglior gruppo emergente di oggi. Bisogna trovargli delle date, farli alzare dal letto a calci, rapirli e portarli in giro per l’Italia. E quando dicono che sono vecchi, che tengono famiglia e bottega, basta non ascoltarli.
    Qualcuno ha qualche idea, qualche suggerimento, qualche aggancio, qualche posto giusto?
    Buona serata
    David

  9. Tu ci lusinghi troppo, e ci commuovi pure.

    Cari condomini, voi non lo sapete, ma io canto con gli occhi chiusi il piu’ delle volte, li apro ogni tanto, e in quell’ogni tanto vedevo di fronte a me David e Mary, un regalo piu’ sensazionale e’ davvero difficile anche da sognare, e invece e’ successo davvero.

    L’ho sempre detto, se continui a fare un sogno prima o poi e’ probabile che si tramuti in realta’, e questo e’ il caso appropriato.

    Grazie

    Zac

  10. Ero proprio venuto a vedere se c’era qualcosa di nuovo sulla “serata”!!

    Ciao Zac e buona serata a tutto il condominio. Leggendo il racconto di David, devo dedurne che è stato un gran successo. Sono anche d’accordo sulla “critica” che ha formulato. Ho ascoltato alcuni tra i video postati su Fb e si, probabilmente non è come ascoltarvi dal vivo, ma il tempo dedicato all’ascolto, è tutto ben speso. Quindi complimenti.

    Mi piace quella tua frase “… se continui a fare un sogno prima o poi è probabile che si tramuti in realtà …”. Per altri motivi ed altri obiettivi sognati, lo credo anche io.

  11. Caro Zac,
    il condominio fa l’eco. Che famo?
    Buonanotte
    David

  12. Famo che e’ un periodo di gran lavoro, e almeno sino a lunedi’ prossimo saro’ distante dal pc.

    ti abbraccio

    p.s.
    e’ confermato il 23 ottobre?
    tutto ok in garage?

  13. Caro Zac,
    tutto bene. Il libro esce dopodomani e il 23 torno a Valdagno a presentarlo.
    Siamo orfani dei tuoi post mentre succedono molte cose importanti. Ai tanti che non capiscono cosa succede in Siria e perché i rapporti tra Obama e Putin siano cosi tesi, vorrei ricordare cose che scrissi tanto tempo fa qui e che non si sono mai viste sui giornali italiani. Obama non ce l’ha con Assad perché è un dittatore. Figurarsi. Obama ce l’ha con Assad perché gli ha impedito di passare sul territorio siriano con un gasdotto che avrebbe dovuto fare concorrenza a Gazprom. Tutto qui. Da quel momento, Obama ha cominciato ad armare ed addestrare ribelli che sono poi diventati i tagliagole dell’Esercito Islamico, sempre più numerosi, sempre più feroci e sempre più ricchi, dal momento che qualcuno compra da loro petrolio a metà prezzo e opere d’arte frutto di saccheggi.
    Obama non può dare lezioni a nessuno.
    Buona giornata
    David

  14. Finalmente qualcuno che si affaccia nella tromba delle scale di questo condominio!

    Ciao Zac e ciao David.

    David, non ricordo quando ci raccontasti sta storia del gasdotto di Obama, anche se su qualche giornale devo averla letta perché mi ricordo anche io del rifiuto di Assad, Però non avrei immaginato tutto il resto, porca miseria. Ma chi è che fa affari con l’Esercito Islamico? Proprio pochi giorni fa leggevo di ribelli armati ed addestrati dagli americani per contrastare l’Is che, invece, armi e bagagli sono passati tra le fila di quelli che dovevano combattere! E proprio pochi giorni fa, mentre all’Onu applaudivano il Papa che esortava a chiudere arsenali e fabbriche di armi, la Francia faceva partire i tornado per affiancare le forze di Putin e bombardare quelli dell’Is. A me sembra un mondo completamente impazzito.

  15. Caro Carlo,
    impazzito dici? Sono crollate tutte le ideologie, si sono portate appresso tutti i valori tranne il denaro, anche il più elementare senso di onestà è diventato anacronistico, l’opportunismo e l’ignoranza ora si ostentano e trionfano, l’informazione non esiste più perché passa tutto e il contrario di tutto, la cultura è considerata un inutile fardello, viviamo e camminiamo senza guardarci in faccia perché abbiamo sempre schermi dinanzi agli occhi e le orecchie tappate dagli auricolari, stiamo diventando tutti single e non facciamo più figli, stiamo avvelenando il pianeta per vendere macchine di merda, per mangiare cibi di merda, per consumare e respirare merda e tu vai a pensare che il mondo stia impazzendo? Ma come ti viene in mente? Sei proprio fuori, caro Carlo.
    Buonanotte
    David

  16. Avevo l’impressione di essere “fuori” come un balcone ma sentirmelo confermare mi riempie d’orgoglio! Grazie David.

    Ciao Zac e ciao David. Forse, però, dovrei leggermente modificare le mie conclusioni e più che parlare di un “mondo impazzito” ho la sensazione che sia più corretto un “mondo che esplode”. Non so se avete letto della storia che la Deutsche Bank starebbe per fare il botto, al pari di ciò che successe con la Lethman Brothers. Pare che abbia accumulato parecchia monnezza finanziaria ed anche che abbia fatto operazioni finanziarie non proprio limpide. Peraltro, a conferma dei problemi finanziari che sta attraversando, sembra che la banca tedesca abbia annunciato il licenziamento di 23 mila dipendenti che equivalgono ad un quarto di tutto il personale che ci lavora. C’è un lungo articolo qua http://www.libreidee.org/2015/09/panico-germania-volkswagen-no-peggio-deutsche-bank/ ma se cercate, la rete è piena di notizie uguali.

  17. Caro Carlo,
    grazie della segnalazione. Non ne sapevo niente. Dopo la Volkswagen, questo è un altro colpo ad orologeria che investe in pieno la Merkel. La finanza senza scrupoli che oggi governa e sgoverna il mondo non deve aver gradito l’apertura ai profughi della Merkel. Provo ad indovinare perché.
    Se l’Europa fa entrare in modo massiccio nuove truppe di lavoratori sui suoi territori, mette definitivamente in crisi la delocalizzazione criminale del lavoro fatta in questi anni. Se si ricomincia a lavorare in Europa, bisogna ricominciare a sottostare alle regole, bisogna tornare a fare i conti con i sindacati, bisogna smettere con i prodotti senza qualità e con le false fatturazioni, ecc.
    Forse la Mafia della Finanza è agli sgoccioli e la civiltà potrà rimettersi in marcia. Forse la mossa geniale di Putin che si sta riprendendo il ruolo che spetta alla Russia in Europa accelererà questo processo. Ci saranno tanti colpi di coda, ma i neonazisti del denaro forse stanno per soccombere.
    E soprattutto, sta per passare un concetto profondamente storico e culturale che nessuno voleva accettare: gli immigrati DEVONO venire a vivere e a lavorare da noi. È l’unica via di salvezza per un continente come il nostro, diventato decrepito e parassitario. Alla faccia di tutti coloro che hanno detto in questi anni “dobbiamo aiutarli a casa loro” soltanto per poterli schiavizzare, massacrare e saccheggiare a casa loro senza dover rendere conto a nessuno.
    Nonostante tutto, mi sento ottimista.
    Buona giornata
    David

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: