Il Blog

Archive for dicembre 2015|Monthly archive page

I Salienti.

In Politica on dicembre 17, 2015 at 8:23 am

Dove eravamo rimasti?

Ah si’, gli attentati di Parigi, finiti gia’ dopo pagina venti nella carta stampata, mentre sul teleschermo la notizia e’ traslata dai Tg alla D’Urso.

Nel mentre, poca roba, una cinquantina di neonati affogati di fronte alle turistiche isolette turche dell’Erdogan, qualche centinaio di morti ammazzati fra Baghdad, Sirte e cittadine poco appetibili per lo share, nessuna notizia sulla “Campale” dei mirage francesi fra i territori in mano ai cerebrolesi.

 

Il 2015.

I salienti:

32 votazioni, 800 parlamentari la media, 380 euro la diaria, totale 10 milioni di euro per eleggere tre giudici costituzionali.

“obbligazioni subordinate”, chiamate anche “bond”. Con tutta la vicinanza a coloro i quali hanno perso per davvero i risparmi di una vita, ci si chiede come sia possibile che, dopo quelli argentini e quelli parmalat, le persone per bene si siano fatte infinocchiare ancora una volta dal vocabolo, che dovrebbe essere inserito nelle sinapsi di ognuno al pari di parole come “Hitler”, “Stalin” o “Cancro”.

Torino, il giudice Guariniello, che andra’ in pensione il primo gennaio, da’ le dimissioni con ultimo giorno lavorativo il 24 dicembre, gatta ci cova.

Londra, Jeremy Corbyn, Compagno cristallino, diventa presidente del partito Laburista.

Milano, Expo 2015, confermo quanto scrissi, parola per parola,https://zacforever.wordpress.com/2015/07/22/buon-expo-a-tutti/

E aggiungo che ben tre prodotti assaggiati all’expo, a oggi fanno bella presenza in corsia nel supermercato dove faccio la spesa, fantastico.

Venezia, Biennale Arte 2015, All the World’s Futures, voto 9, una delle piu’ interessanti degli ultimi tre lustri.

Roma, tutto l’anno: Marino, Mafia Capitale, Carminati, Roma calcio, Giubileo, Metro’, Olimpiadi, non si son fatti mancare nulla.

“Ritorno al futuro”, Zemekis pronosticava i Chicago Cubs, squadra di baseball materasso sin dal 1915, vincenti della MLB. Sono arrivati in semifinale, non accadeva da piu’ di mezzo secolo.

Torino, ho conosciuto Robi, sia lodato il fato.

La Mecca, settembre, 717 morti calpestati nel pellegrinaggio Hajj.

 

Alla fine e’ stato un anno buono, la crisi e’ passata, il lavoro straborda, stiamo tutti meglio.

Oddio, proprio tutti no, c’e’ un dato che ho voluto tenere alla fine, uno di quelli che ti fanno pensare quanto vicini siamo alla civilta’ nelle parole, e quanto abissalmente distanti dalla medesima nei fatti:

dato Istat: nel 2015, in Italia, la fascia sociale che piu’ si e’ indebitata, ricorrendo massicciamente al sistema “mutui bancari” e’ la seguente

 

NUCLEI FAMILIARI CON FIGLI DISABILI.

 

Va’ quasi tutto bene.

 

Buone feste a tutti.