Il Blog

Gli schifi.

In Politica on marzo 13, 2017 at 3:30 pm

Oggi, discussione sul “fine vita”.
18 presenti.

Ecco cosa succede quando qualsivoglia tema etico approda in aula.

Siete degli schifi e basta.

Annunci
  1. Sono delinquenti che non fanno il loro lavoro.
    Buona notte.
    Quarc

  2. Caro Zac,
    hai scritto tre post di fila, tutti e tre sacrosanti, e non so dove commentare. Ho deciso di commentare sotto a questo schifo parlamentare a proposito della legge sul fine vita. Sai perché? Perché hai fatto lo stesso, identico post sulla vicenda che ha fatto Massimo Giannini su Repubblica.
    Volevo dirti che i commenti al commento di Giannini parlavano tutti dell’assenteismo dei deputati e ignoravano completamente l’argomento, cioè la legge sul fine vita.
    Questo particolare mi ha dato un senso di sconforto profondo.
    Poi vedo che l’unico commento qui è dello stesso tipo.
    Ancora una volta, mi viene spontaneo pensare che purtroppo abbiamo la classe politica che ci meritiamo.
    Buona giornata
    David

  3. Cari tutti,
    mi fa male profondamente che un tema tanto intimo come questo riscuota così poca sensibilità.
    Già solo l’idea di discutere su un momento così personale e unico, com’è quello della morte, mi mette paura. Nei panni, poi, di chi ci deve legiferare sopra, il compito diventa quasi orribile. Ci vuole tanta, tanta responsabilità e buona coscienza.
    Se poi l’argomento viene preso così, con una leggerezza sconcertante… l’aula che mostri, caro Zac, è proprio il vuoto totale, in tutti i sensi… dall’alto e dal basso:

    Ieri sera facevo aperitivo in vallata, in un posto frequentato da gente simile a quella di cui parlava Z nel post precedente. Mi lascio tirare in chiacchiera da un settantenne, perché è l’unico che nella discussione sull’assenteismo dilagante, dice a gran voce che votare è importante: che se andasse a votare solo l’1% della popolazione, andrebbe a finire che gli eletti sarebbero di più degli elettori! Piacendomi questa sua uscita, mi sono messa a parlare con lui che, ad un certo punto, mi fa: vedi tu se con tutti i problemi che abbiamo, oggi in aula debbano parlare del testamento biologico!

    Ecco, mi fa male questo: che nessuno si renda conto di quanto fondamentale sia l’argomento. E a me imbarazza parlarne, perché so che solo chi si è trovato nella condizione di doversene preoccupare, sa di cosa si sta parlando.
    Di questo passo, la civiltà la vedo solo – lontana – guardandomi indietro.

    Era da un po’ che non bazzicavo, ben ritrovati!
    J.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: