Il Blog

Fasci di qua, fasci di là.

In Politica on giugno 20, 2017 at 5:31 am

Allora, se ho ben capito, un coglione attentatore islamico è un terrorista, un coglione attentatore bianco è un lupo solitario.

Ma si può essere più falsi e in malafede?

Stesso schema per lo jus soli, i celticopadani dichiarano di “non voler leggere il ddl, noi pensiamo alle famiglie italiane che non ce la fanno” e bla e bla e bla, ma davvero sanno leggere?

E in ventanni che hanno governato da Roma, più altri 10 nelle tre regioni più produttive dello stivale, quante famiglie hanno salvato? C’era per caso Stalin governatore del Veneto (che governano da sempre) nella stagione degli imprenditori suicidi???
No, c’era Galan, e Zaia presiedeva la provincia di Treviso, gli imprenditori si impiccavano, gli operai perdevano il lavoro, e nel mentre i loro amici prosciugavano le pecunie di tutte le banche site in loco.

Ma come cazzo è possibile che nel 2017 questi figuri possano ancora fare la morale in tv su qualsiasi tema?

Oh, quasi scordavo, fascio attira fascio, ci sono pure i novizi dell’aula:
i fasciostellati, che sono quelli del “non siamo contro gli immigrati, ma…”, quel ma così odioso che tutti i razzisti utilizzano alla fine di una frase, anni fa era gettonatissima “Mussolini era un dittatore ma…i treni erano in orario e tutti avevano un lavoro”.

Son passati quasi quattro anni, dovevano imparare, studiare, magari far promulgare una legge, così eh, giusto per non annoiarsi a contare scontrini e progettare funivie, invece no, nessuna legge a prima firma fasciostellata promulgata dall’aula, nisba.
Gli emolumenti per aver prodotto il nulla, quelli sì, quelli li prendono e una parte li danno ad aziende che vi invito a controllare in quale orbita girino.
Stanno facendo un’altra Compagnia delle opere (decine di migliaia di aziende affiliate ai giussanini nella sola Lombardia, la maggiorparte legate al settore del mattone), stesse modalità.

Fortunatamente, alla faccia dei soloni che mi son sentito un paio di mesi orsono, quando taluni si son persino spinti a ipotizzare una Francia in stile Petain, una delle donne più bieche e sbagliate del pianeta porta nr 6 deputati al parlamento di Parigi, segnando la fine della bolla che l’aveva portata a sognare l’Eliseo, tanto rumore per nulla.
Che fra Le Pen e Macron, mi prendo tutta la vita il secondo.

Di piu’, lo prendo senza neppure voler leggerne il programma, che a oggi va di moda così.

Annunci
  1. Caro Zac, mi piace assai. Ci leverei solo un cazzo per farlo mettere a Gianni, che forse pure col cazzo lo mette ma insomma sono sempre cazzi. Un abbraccio David

    Inviato da iPad

    >

  2. Glielo spedisco.
    Ma che succede?alle 7 e 20 sei già abile e arruolato? Vuoi fare il veneto??

    Hasta
    Zac

  3. La bella notizia di oggi è che leggo post e commento dei miei due giovani “fratellini” Zac e David.
    Ho la fortuna di avere a due passi da casa quei luoghi che parlano di voi, diventati ricordi che richiamano sorrisi interiori ad ogni passaggio..

    Vi hasta
    robi

  4. Ti bacio, tenerissimo Robi, e se non fosse sufficiente, ti abbraccio.

    Hasta
    Zac

  5. Sto in una fase di “rigetto” totale del mondo talmente acuta che non sono convinto di preferire un Macron ai tanti fascio-nazisti che appestano l’Europa… a me ricorda i fasci ripuliti, giacca e cravatta sempre di un fascio parliamo! Staremo a vedere!

    Ma a proposito di vedere… cosa vedono i miei occhi!!! Un commento di David che non saltava fuori da tempo!!! E che è? Finisce sta siccità atroce perché piove??? Ma pensate voi che sfiga! Decido di fare l’oro e c’è siccità!!!

    Sempre a proposito… ma per averti chiesto il codice fiscale, che antiparassitario hai preso??? Napalm???

    Ciao Zac e un abbraccio a tutto il condominio… rimasto!

  6. Errata corrige… decido di fare l’orto!!!! Maledetto correttore

  7. Ho preso un semplice anti acari, solo che da quest’anno ti chiedono i documenti, avranno paura delle armi chimiche di Saddam!!!

    Ultimamente io e il regista bazzichiamo su globalist, dove gli articoli che leggi qua vengono pubblicati con altri titoli e foto, questo è il motivo della colpevole latitanza.

    Questione siccità: le piante in queste condizioni faticano a prodursi gli aminoacidi per la fotosintesi, aiutale dando dell’azoto in forma complessata, lo trovi con il nome comune di “sangue di bue”, oppure, ma è più costoso, sciogli (emulsiona è più corretto) del miele in rapporto 50gr/lt.

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: