Il Blog

Chi è Zacforever?

Zacforever è il bandito della penna, scrive scrive ed ancora scrive.

Zacforever non ha eta’,non ha sesso e non e’ afflitto dalla fede.

Zacforever crede ancora in un mondo migliore,e in un Italia appena decente,
Un sogno?
Puo’ essere,ma non sono l’unico ad averlo.

Buona lettura

Annunci
  1. Per fortuna siamo ancora in tanti, e spero saremo sempre di più

  2. no non sei l’unico ma è molto dura,soprattutto se non cambiamo i nostri pensieri e il nostro modo di agire.ciao
    Scusa Zacforever comè che nel tuo sito c’è già il mio nome?
    Poi un un nome più semplice no è…………..!

  3. Cara Gibran,
    anch’io all’epoca avrei voluto correre fuori dalla Plaza de toros,
    ma ero con i parenti, proibitissimo spostarsi da dove venivo seduto.
    Come al ristorante, non potevo alzarmi prima del conto.

    Non so cosa intendi per “il mio nome c’è già in questo sito”,
    mi delucidi?

    Zac

  4. Intendo dire che solo ieri sera ho visitato il tuo blog,che ho trovato in una tua risposta a speradisole,cliccando c’era già inserito il nome gibran e la mail.Dal momento che era la prima volta non capisco come è avvenuta la registrazione.Non che mi dispiace è solo per sapere.Ciao Zac.

  5. Non so’, sul serio.
    Capisco poco di pc, lo stretto necessario,

    Benvenuta fra le mie eresie.
    Zac

  6. Non sono certa di sostenere le tue tesi dal momento che non sono giovanissima,ma soprattutto con grande rammarico non ho studiato molto.Ma nella mia ignoranza ci può stare che riesca a farmi capire.
    Ciao Zac.

  7. Scusa Zac Se puoi vai a leggere su Virgilio okno,su politica perchè il nano tiene il senatur in ostaggio.
    Altro che profumo di donna,ma di soldi si.
    ciao e scusa,essi sincero se ti disturbo con i mie commenti.

  8. Bello quello in cui credi. Tutto è possibile. Se cresce il numero di quelli che hanno un po’ di fede e credono veramente che l’Italia possa migliorare, un po’ di miglioramento, piccolo, ci sarà.
    Dice il proverbio:”L’UNIONE FA LA FORZA”.

  9. Dear Zac,

    I came back to Tel-Aviv and you must hear what I read in today newspaper in ISRAEL !!!

    Keep in touch

    Rephael Albo

  10. Hi Zac,

    You must hear what I have read in today newspaper in ISRAEL

    Keep in touch MIAMICI

    Rephael Albo
    Tel- Aviv

  11. How can i read?

    Tell me

    have a good night,
    Rephael.

    Zac

  12. Il tuo breve autoritartto aiuta a guardare i momenti critici o “difficili” con uno spirito sincero e con un approccio positivo. Un salto nel buio o una sfida da accettare? Leggerti o non leggerti? E’ una scelta individuale – Resta il fatto che l’ottimismo è un atteggiamento mentale che ha esiti tangibili, positivi sulla salute fisica e psichica, pertanto io scelgo di leggerti!

  13. Ah pero’.
    Ringrazio commosso di cotanta e siffatta disamina.
    Detto da una Donna poi, non v’e’ di meglio.

    Grazie.
    Tuo,
    Zac

  14. Leggo che hai un nuovo Fan. Molto buono e capace.
    L’UNIONE FA LA FORZA. Succederà sicuramente qualcosa di buono!

  15. Voglio crederti.
    Speriamo bene.

    Ciao,
    Zac

  16. Posso unirmi alla banda del bandito con la penna?

  17. Ovvio che si’, Gatto syl, un onore.

    Ciao, Zac

  18. caro Zac, poche righe cariche di emozione riempiono il mio immaginario. Vomito rabbia. vorrei scrivere. ma e’ piu’ facile ignorare. Ci sei tu per tutti quelli come me. fammi per favore sognare con un tuo pensiero per Santoro.
    affettuosamente Riky

  19. Caro Riki,
    intanto benvenuto fra queste righe, che io definisco “eresie”.
    Ti ringrazio per il complimento, ma e’ esagerato, non ci sono solo io, siamo in tanti, credimi.

    Su Michele:
    Un moschettiere, un eroe mediatico, un Uomo che andrebbe clonato, uno di noi.

    Ciao,
    Zac

  20. nuova lettrice! E so già che mi affezionerò.

  21. Benvenuta, cara LadyLindy, un piacere e un onore ospitare una nuova lettrice fra la mie “eresie”.

    Ciao,
    Zac

  22. grzie per la tua visita e per la tua tentata difesa te no sono troppo grata. ormai si è accollato il disturbatore e niente. io volevo fare uno spazio per confrontarci nn per far insultare chi mi legge il blog. da denuncia-.-

  23. Benvenuta fra queste “eresie”, Cara Eliza,
    io non sopporto chi offende a prescindere.
    Se poi e’ un uomo che offende una Donna, usando epiteti riferiti al mondo sessuale, allora mi innervosisco parecchio.
    Ma prima o poi passo per Trieste.
    Solo che questi bastardi, mi e’ già capitato, danno indirizzi fasulli, il più delle volte sono indirizzi di caserme dei carabinieri o della finanza.

    Ciao,
    Zac

  24. ti ringrazie per l’ospitalità e per l’aiuto sul mio^^
    … più che altro ha fatto tutto da sè, ha iniziato a lasciar commenti pesanti e offensivi per me e i miei ospiti senza che nessuno avesse detto o fatto nulla… bah nn capisco.
    grazie mille cmq^^

  25. Io capisco invece.
    Questo e’ il classico disturbato mentale che avendo visto la foto di una bella donna, ha pensato bene di usare quel poco di lessico maschilista che annovera fra i suoi neuroni malati.
    Ce ne sono un sacco in giro.

    Difatti, dopo l’invito a malmenarlo, non si e’ presentato fra queste righe.
    Ma stai certa che se avessi avuto una foto di Uma Thurman come frontpage, non avrebbe esitato.

    Ciao,
    Zac

  26. no guarda ha continuato più offensivo o tolto i suoi commenti fuori luogo e totalmente immotivati e nn attinenti ai post e alla conversazione civile che stavamo iniziando ^^ e sarà sempre così se i modi sono quelli. nn voglio maleducati nel mio blog.

    bacio.

  27. Ottimo.
    I maleducati lasciamoli bollire a fuoco lento nel loro micromondo.
    Che non e’ il nostro.

    Ciao,
    Zac

  28. ciao zac, devo parlarti ,anche via mail ,il tuo vecchio amico mikele

  29. Carissimo!!!!
    Noto che tua sorella ha svolto il compito assegnatoli.
    Scrivimi pure a zacforever@libero.it
    Oppure chiamami al 3471393253

    Ciao
    Zac

  30. Sara’ fatto, o mio comandante.

    Hasta
    Zac

  31. Ciao Zacforever (ma ne sei proprio sicuro? Nothing is for ever!),
    dai, scherzo, sono venuta a ricambiare la visita.

    “Non afflitto dalla fede”, mi piace. Sì, mi piace, mi piace (non il mi piace di FB, ma quello un po’ più riflessivo e che richiede un po’ più di riflessione prima di essere pronunciato, semmai).

    Vedo che ti diverti con la politica. Io ho smesso. Di divertirmici, intendo. Ora mi annoia. Ma spero di trovare divertenti le tue “rasoiate”.
    Un saluto e alla prossima.

  32. Cara, benvenuta fra queste eresie.
    Dato che citi faccialibro, cloaca che non mi vedra’ mai presente, ti invito a leggere questo vecchio post
    https://zacforever.wordpress.com/2010/08/14/precipitevolissimevolmente/

    Ah, non e’ che mi diverto con la politica, e’ che se non ci metto un po’ di battutacce, non riesco ad esprimermi.

    E come avrai notato io non scrivo mai il nome del nano, giocoforza mi devo arrangiare con altri sostantivi,
    trovo che cosi’ sia piu’ sanguigno e diretto, tipo gli scrittori beat, se mi e’ concesso il paragone.

    Ciao
    Zac

    P.S.
    Si’, forever, anche dopo morto, come van gogh o ghandi (modesto no?), e pensa che tramite un mio amico regista volevo farmi dare i diritti d’autore quando usci’ silvioforever, ma non ci riuscii.

  33. scrittori beat ?
    Amico, la mia tesina agli esami di maturità era sulla beat generation.
    Ho cominciato a prepararla due anni prima.
    Decine e decine di libri letti, amati, sottolineati, annusati, mangiati.
    Ma poi il prof. di italiano non voleva che la presentassi.
    Ed io l’ho presentata lo stesso.
    Il resto te lo racconterò davanti ai tuoi piatti squisiti di pesce.
    Hasta siempre.
    Always on.

  34. Caro Maurizio, vorrei prprio sapere chi era quel professore bacchettone.
    Io se potessi strofinare una lampada ed esprimere un desiderio, chiederei di scrivere come John Fante.

    Quando vuoi, organizzo un’altra cena ittica, nella quale, ovviamente, cambiero’quasi tutte le portate, lasciando invariato il tonno ai semi di papavero.

    Hasta
    Zac

  35. Internet mi piace proprio per questo, navighi navigli e ti rendi conto che nessun uomo è un isola… siamo tutti legati dagli stessi sogni, da una comune rabbia, necessità di chi sente che tutto potrebbe esser diverso, per quant’utopico possa sembrare… mi fa piacere aver trovato questo blog 🙂 buona serata!

  36. Cara Greta, benvenuta fra queste eresie, e’ un vero piacere avere un’artista fra le mie lettrici.
    Anche se scrivo di politica e societa’ (perche’ nonostante tutto sono i soli due aspetti che possono migliorare l’esistenza dell’essere umano), io sono un pittore astratto informale, ma non amo mettere i miei lavori in rete.
    Tuttavia, all’ultima personale, mi e’ stato “donato” un sito che ne raggruppa un po’,
    http://www.spigoliecuori.tumblr.com

    Una domanda:
    i lavori che ho visto da te sono reali o virtuali?
    Se fosse la prima i prezzi sono assolutamente sballati, vanno aumentati.

    Ciao
    Zac

  37. Aaaah è vero! non ti ho lasciato il link al mio blog, tieni: http://foglianera.wordpress.com
    Alcuni sono acrili ed inchiostri, altri invece sono delle illustrazioni digitali… mi fa piacere ti piacciano ^__^ davvero. Gli acrili invece (quelli del sito che mi hai linkato) non sono niente male, invidio molto chi riesce ad esprimersi tramite l’informe… è una qualità da non sottovalutare a mio avviso. Io vivo in un mondo tutto mio, e sbaglio, poiché quel che dici è vero: politica è società sono due aspetti fondamentali per comprendere se stessi e migliorarsi… ed io a riguardo sono davvero ignorante, quindi viaggiare sul tuo blog sarà davvero un piacere, nel tentativo di colmare anche le mie infinite lacune! 🙂

  38. Cara Greta, intanto buona navigazione fra queste pagine, sappi che qui troverai sempre e solo scritti che tendono a riportare la realta’ delle cose, aspetto che i piu’ hanno perso per inedia e menefreghismo.

    Non sono acrilici, sono oli.

    Anch’io, non lo nego, quando ho il pennello in mano “vivo in un mondo tutto mio”, non e’ uno sbaglio,
    l’importante e’ che non sia l’unico mondo disponibile.

    Have a nice evening
    Zac

  39. Solo per questo manifesto ti sei guadagnato una lettrice in più! 😉

  40. Cara Godot, ti ringrazio, buona lettura, e cortesemente non segnalarmi alla digos..

    Ciao
    zac

  41. Quanto te la tiri, caro/a Zac! Essere contro a prescindere, protetti dall’anonimato, è la cosa più facile del mondo. Se tu avessi tre figli, come me (hai figli?), sapresti che l’unica cosa da fare è cercare di costruire, di migliorare, di progettare: è l’unico modo per dare loro una storia buona. Tirare le bombe, anche solo a chiacchiere, serve solo a tenersi a galla – per chi le tira – agli altri non serve a nulla e non cambia la società.

  42. Cara Maria Rosa, se sei convinta che “me la tiri” significa che non hai compreso.
    Il fatto di avere tre figli non e’ necessariamente una condizione che puo’ far vedere le cose in modo opposto al mio.
    Per quanto riguarda il costruire, il migliorare e il progettare, ebbene, sono tre verbi che il piu’ delle volte vengono accomunati a personaggi storici che nelle loro epoche venivano definiti pazzi, visionarie e sempre controcorrente, da Gesu’ a Steve Jobs, nessuno escluso.

    Detto cio’ non e’ una costrizione leggere cio’ che scrivo, men che meno lo e’ il condividere il mio pensiero, che ‘e inequivocabilmente reazionario e a tratti rivoluzionario.

    Tu continua a fare la mamma che io continuero’ a cercare di far si’ che i tuoi figli vivano in una societa’ migliore di questa.

    Cordialita’,
    Zac.

    P.S.
    L’anonimato serve solo per non essere un frequentatore delle aule giudiziarie, dato che ogni fatto che racconto e’ provabile ma anche denunciabile.

  43. Ciao Zac. Grazie del Tuo passaggio da “I nodi dell’anima”, il mio blog. E delle belle parole. Come Te spero in un’Italia almeno un poco piu’ decente. Primo maggio alle porte! Sei preparato? Bye, banzai43

  44. Grazie a te Banzai, se quel 43 e’ la tua data di nascita, sappi che hai gli stessi anni di mia mamma, donna straordinaria, come diceva mia nonna “nascere in tempo di guerra ti rende piu’ forte”.

    Primo maggio: come da prassi di rosso vestito, comprensivo di foulard partigiano, quest’anno cade di venerdi’, venerdi’ e’ ottima giornata di pesca, indipercui cena di pesce da urlo, rifaro’ per l’occasione il “vulcano messicano”, un piatto della tradizione del chiapas, in onore al subcomandante Marcos.
    Se vuoi dilettarti leggi qui
    https://zacforever.wordpress.com/2011/04/03/il-vulcano-messicano/

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: