Il Blog

Posts Tagged ‘la volpe’

Lo Strabico.

In Politica on marzo 31, 2012 at 1:05 PM

L’emiparetico vorrebbe annettere la Lombardia alla Svizzera.

Così poi riusciremo finalmente a vedere qualche leghista in galera.

Si chiamava Daniel Zamudio, e’ morto in Cile dopo essere stato torturato da una banda di nazi, che dopo avergli bruciato una gamba e tagliato un orecchio, gli hanno inciso sul corpo svariate svastiche.

Mi chiedo come sia possibile che non vi sia mai il crimine opposto, vale a dire un gruppo di gay incazzati che prendano un nazi e gli infilino per via anale un ratto vivo, per poi cucirgli l’orifizio.

Bertinotti e Violante non ne vogliono sapere di lasciare i privilegi conseguiti per essere stati sullo scranno più alto dell’aula.

A parte che con la crisi attuale, subita dalle persone normali, anche il più coglione dei coglioni avrebbe fatto un passo indietro, e difatti la volpe Casini l’ha compiuto, 
ci si chiede quanto sia l’attaccamento ai denari di tale gentaglia.

Ma non e’ di tutto ciò che voglio scrivere.

Lui e’ l’on. Calearo Massimo,
detto ” ‘O Strabico”.
Già prescelto da Veltroni come futuro ministro del lavoro, e per fortuna abbiamo perso.
Già traslato dal PD a API e infine ai responsabili.
Già divenuto consiglioro personale di sua bassezza.

Ora, questo mio conterraneo, ci fa sapere che lui alla camera non ci va’ più, che non ha tempo da perdere.

E quando gli chiedono come mai non si dimette, egli chiosa:

“Ho un mutuo da 12mila euro da pagare”.

Bum.

Calearo preoccupato per un mutuo.

Ebbene, care lettrici, cari lettori, se c’è un limite al ridicolo e alla menzogna, lo strabico Calearo l’ha ampiamente superato.

Il tale, classico figlio di papa’, gestisce un’azienda da 300 dipendenti, che produce antenne, autoradio, vivavoce etc etc.

Circa 50 milioni di fatturato.

Ma la ciliegina dello strabico che non si dimette per pagare il mutuo, poveretto, e’ la seguente:

La Calearo spa, nel 2011, ha avuto un incremento del

44,5%

rispetto all’anno precedente.

Mi manca l’aria.

UPDATE:

Ho trovato questa, non potevo lasciarla passare inosservata:

“Se Veltroni fosse il Michelangelo della cazzata, Calearo sarebbe la sua Cappella Sistina” Anna Mallamo