Il Blog

Sindaco.

In Politica on settembre 21, 2010 at 3:39 PM

Il Sindaco di Montecchio Maggiore (Vi), leghista da lista civica, e’ quello che non voleva dare cibo in mensa ai bambini indigenti.

Il Sindaco di Spresiano (Tv), lista civica ed ex PD, e’ quello che ha fatto scavare un fosso perché i gay sono malati.

Il Sindaco di Verona, leghista, e’ quello che ha fatto montare dei braccioli in mezzo alle panchine così i barboni non ci possono più dormire.

Il Sindaco di Treviso, leghista, e’ quello che ha fatto espellere dal comune le prostitute, così adesso gli tocca andare a Preganziol per un pompino.

Il sindaco di Coccaglio, leghista, e’ quello che ha istituito White Christmas, una sorta di rastrellamento contro i clandestini, e che non ci fece mancare la lezioncina di religione: «il Natale non è una festa dell’ospitalità, ma della tradizione cristiana, quindi della nostra identità».

Poi c’è il Sindaco di Adro.
Leghista.
Un ebete.
Un ladro.
Un evasore (condannato pochi giorni or sono).
Processato per inquinamento ambientale.
Detentore di licenza di terza media.
Prima di riempire la scuola di effigi verdi, balzo’ agli onori delle cronache per la “Taglia”:
500 euro (dell’amministrazione pubblica, non i suoi risparmi) a chi accompagnava in questura un clandestino.

Si e’ risentita persino la Mariastella, e ce ne vuole.

Il tricheco si giustifica asserendo che il simbolo leghista, quello della mariuana, e’ scolpito in molti sentieri alpini, da centinaia di anni.

Mi chiedo, e vi chiedo, se non fosse il caso che un Sindaco del PD tappezzasse la scuola con due simboli presenti nel nostro paese da millenni.
Uno e’ la falce.
L’altro e’ il martello.
Ne trovi ovunque, persino al Briko.

Qui pare che se sei Sindaco puoi fare tutto ciò che ti salta in mente, lo vado dicendo da anni, questi trogloditi credono veramente di avere i poteri dei feudatari, con decine di vassalli, valvassori e valvassini pronti a pendere dalle labbra del panciuto, bretellato, ignorante e spocchioso capo del villaggio.

Si sentono bene così, senza remore, osannati dalle vecchiette e ammirati dal parroco e dai fedeli.

Fortunatamente, lor medievalisti, non lasceranno segno alcuno nella civiltà e nel progresso di questo paese.

Intanto il Libico s’è preso la Banca.

20 anni fa’ trucidarono Rosario Livatino:
“Quando moriremo, nessuno ci verrà a chiedere quanto siamo stati credenti, ma credibili” 

  1. Purtroppo tutta l’Italia è paese, e non un Belpaese, a latitudini differenti da quelle proprie del prosecco, i sindaci hanno altri vizietti, tipo quelli della collusione con le mafie, se poi uno si ribella gli sparano in faccia, vedi Vassallo, non uno di quelli allusi nel tuo post, ma il sindaco di Pollica. Salvo poi il sindaco della capitale (per decreto) di questo paese, forse non un gran sindaco, ma quando c’è da menare i rossi e le zecche per strada non ce n’è per nessuno…

  2. I nostri progenitori latini, che sapevano essere saggi, dicevano che la virtù sta nel giusto mezzo. Gli estremismi non vanno mai bene. Gli estremisti fanno soffrire, ma soffrono loro stessi. In definitiva non durano mai tropo a lungo.

  3. Sul “soffrono loro stessi” ho dei dubbi, secondo me ci godono.

  4. Manda gli scugnizzi, pero’.
    Il sindaco capitolino ne ha gia’ date e prese a sufficenza quando girava armato di mazza da baseball e si vantava di essere il capo non eletto del fronte della Gioventu’.

  5. Si sono montati,bisogna fargli capire di scendere,altrimenti potrebbero farsi male,che il passato potrebbe tornare non solo per loro.Non bannarmi.
    Ciao Zac.

  6. Cosa significa “bannarmi?”.
    No.I littoriani non torneranno.

    Ciao Gibran

  7. @rasoiata
    Chi vive e viaggia da arrabbiato soffre. E la rabbia, piano piano, danneggia il fegato. Anche a voi consiglio, non arrabbiatevi troppo. Un pochino aiuta ad agire… poi un po’ di allegria e un bel sorriso.

  8. Bannare significa togliere dal blog censurare.
    Ciao Zac.

  9. Se le donne hanno dei diritti, così come i lavoratori, i disoccupati e tutti coloro che stanno a Sud del mondo, lo dobbiamo solo e soltanto alle persone che nel corso degli anni e dei secoli, si sono INCAZZATE.
    Magari si sono spappolati il fegato, nulla da dire, ma hanno migliorato la condizione umana.
    Molti sono pure morti ammazzati,
    uccisi da quelli che non si INCAZZAVANO.

    Io mi incazzo ogni volta che vedo un sopruso, di qualsivoglia forma, e pazienza per il fegato.

    Ciao
    Zac

  10. Ti rispondo subito; non voglio essere frainteso. Non sopporto le ingiustizie e sono perfettamente d’accordo con te. Ho passato una buona parte della mia vita facendo lotte alla Don Chisciotte. Non sono morto ammazzato ma ci ho rimesso personalmente più di una volta. E alcune ingiustizie le ho ricevute proprio dallo stato Italia che, malgrado tutto, amo.
    Se hai letto il mio blog hai sicuramente capito che sto combattendo contro le sofferenze “gratuite”. Se vuoi puoi aiutarmi. Grazie.

  11. Almeno i leghisti potrebbero avere la scusante di essersi fatte le foglie del sole delle Alpi.
    Mi piacerebbe che a qualche sindaco PD tappezzasse la scuola con falci e martelli per vedere di nascosto l’effetto che fa… il problema è anche che i sindaci del PD aborrono la falce ed il martello.

  12. P.S (che mi è scappato l’invio prima di concludere il tutto)

    straordinaria la frase di Livatino citata, degna di un uomo.

  13. Prova a dire Livatino a un leghista, ti chiederà se e’ uno sciroppo per la tosse.

  14. Concordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: