Il Blog

I Numeri dei Ladri

In Politica on novembre 3, 2011 at 4:52 PM

Dati del Senato della repubblica, o di quel che ne resta.

Nel Bel Paese vi sono:

Notai, 5mila, dichiarano in media 450mila euro cadauno.
Farmacisti, 80mila, 126mila
Medici, 360mila, 55mila
Commercialisti, 110mila, 48mila
Dentisti, 70mila, 43mila
Avvocati, 200mila, 38mila
Assicuratori, 200mila, 30mila
Architetti, 140mila, 28mila
Geometri, 300mila, 25mila
Concessionari d’auto, 20mila, 18mila
Gioiellieri, 10mila, 15mila

LORDI.

Forse i farmacisti sono quelli che piu’ si avvicinano alla decenza.

Ne consegue che,in questo strano paese, un architetto guadagna quanto un operaio semi specializzato.

E non protestano.

E’ cosi’ evidente il tasso di evasione che si evince da questa fila di numeri, che l’unica patrimoniale possibile e’ data da una tassa, multa, obolo, chiamatela come vi pare, pari al 30% delle somme dichiarate, evirate dalle imposte vigenti.

Se ne deduce, che io in matematica, sin dalle elementari, sono infallibile, un conto cosi’ siffatto:

La congrega sopracitata dichiara complessivamente 62 miliardi di euro.

30 dei quali finiscono nelle casse dello stato.

Dei rimanenti 32, ulteriori 9,6 te li detraggo a prescindere, e sono buono.

Bum.
Quasi 10 miliardi in un colpo solo.
Chi fiata paga il doppio.

E vi ho risparmiato gli esercenti, i palazzinari, gli artigiani come gli idraulici, e non ultimi gli imprenditori che fanno “nero” per definizione.

Una cosa alla volta.

E la regola vale sino a che tu, architetto “squattrinato”, non dichiari una cifra quantomeno plausibile.

Perche’ anche il piu’ imbelle dei leghisti comprende che un gioielliere NON PUO’ continuare ad avere il coraggio di dirci che vive con 15mila euro LORDI all’anno, a meno che non si autorapini, allora il discorso ricade sugli assicuratori che gli hanno stipulato la polizza furto e incendio.

Ah,
se e’ un incendio,
allora sono stato io.

Forte di questa avveniristica proposta,
mi sento pronto per dirigere il dicastero ubicato in
Via XX Settembre, Roma.

  1. Secondo me i Farmacisti sono tra quelli che barano di più, invece… I più orrendi credo siano i dentisti, i gioiellieri e (concordo) gli architetti…

  2. Allora abbiamo buone speranze che scendi in lizza? ;-))

    Storie che si trascinano da anni e piuttosto che far pagare le categorie che hai citato, fanno affogare il resto del paese, ci sono momenti che mi chiedo se mi sono battuta per un simile risultato…aspetto che mi passi la rabbia e torno a essere perennemente e socialmente incazzata, vorrei che il numero di chi è socialmente incazzato salisse.

    Hasta Zac ;-))

  3. No, zero speranze.
    E al limite sarebbe un “salire”, non uno “scendere”, che da quando il nanopriapo ha detto la famosa “scendo in campo” ci si e’ abituati a usare il termine opposto a quello esatto.

    I greci antichi, primi depositari di una forma di democrazia, “salivano” sull’ acropoli per formulare le leggi.

    Anch’io, al pari tuo, auspico l’aumento dei socialmente incazzati, ma stando attenti che non si infilino dentro gli straquadanio incazzati con il faretto della telecamera……..

    hasta
    Zac

  4. Cara futura Imperatrice, ho dato un contentino ai farmacisti perche’,a parte i notai che non considero esseri umani, sono quelli che dichiarano di piu’.
    Pero’ ti credo sulla parola.

    Ciao
    Zac

  5. LAPALISSIANO
    LAPIDARIO
    INOPPUGNABILE

  6. ciao Zac,
    in caso di elezioni anticipate, speriamo che i socialmente incazzati superino nel voto tutti quelli delle categorie che hai elencato (più i cretini irricuperabili dalla teoria “Berlusconi è già ricco e vuole solo aiutare l’Italia”, i tronisti, le veline, i famigliari di tronisti e veline, i 316 innamorati, i mitici radicali, e tutti i furbi convinti che l’illegalità sia diventata la norma per vivere in questo ormai torbido Paese). robi

  7. Grazie, cara Loretta.

    Ciao
    Zac

  8. Caro Robi, non e’ che io ci speri.

    Io ne sono

    CERTISSIMO.

    Mi ci gioco qualsiasi cosa, anche le palle.

    Ciao
    Zac

  9. I farmacisti, fidatevi, sono al livello dei notai…

  10. Vi credo, vi credo, e chiedo venia per quel velato buonismo che mi ha assalito in quel rigo, che quasi quasi lo tolgo.

    Hasta
    Zac

  11. premesso che in Italia non ci sono 70.000 dentisti in quanto tali (cioè abilitati, poi se contiamo gli abusivi allora il numero s’aggiusta), visto che sei tanto bravo a fare i calcoli dovresti renderti conto che per un odontoiatra con un livello medio di attività e un paio di dipendenti un reddito di circa 55.000 LORDI rappresenta la reale media di guadagno…

  12. I conti on li ho fatti io, bensi’ il senato della repubblica e l’istat, ai quali credo piu’ che a Lei.
    Poi, sinceramente, non ho compreso il senso del commento,oppure Lei non ha compreso il senso del post.
    Ma tant’e’, il giorno nel quale trovero’ un odontoiatra che emette fattura per tutte le otturazioni che opera, allora potremo riparlarne.
    Personalmente non conosco alcuno dedito a questa professione che viva con 55mila euro lordi con due dipendenti.

    Forse Lei e’ uno dei pochi onesti, se cosi’ fosse me ne compiaccio e Le auguro buona domenica.

    Cordiali saluti
    Zac

    P.S.
    55mila diviso 250 giorni lavorativi annuali fanno circa 220 euro giornalieri, non mi faccia ridere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: